Live Sicilia

l'accorpamento

Super Camera, si va avanti
Anche la Lo Bello firma il decreto


Articolo letto 2.383 volte
accorpamento, camera di commercio, Catania, Super Camera, Cronaca

L'insediamento del Consiglio non blocca il lavoro della magistratura e gli eventuali risvolti del caso.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - Super Camera avanti tutta. A dieci giorni dalla firma del presidente Crocetta sul decreto di accorpamento delle Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa, arriva, in perfetto orario, anche la firma dell'assessore Mariella Lo Bello - alla quale il presidente aveva delegato l'incarico – sul decreto di insediamento del nuovo Consiglio Camerale. È stato fissato anche il giorno e sarà quello di San Valentino, il 14 febbraio. Il primo punto all'ordine del giorno, così come previsto dal decreto 264/2016, il nuovo Consiglio dovrà eleggere il presidente e non è difficile immaginare che sarà Pietro Agen a sedere sullo scranno più alto.

A quanto pare, e a dispetto di tutti i ricorsi e gli esposti presentati fino a ora, le istituzioni hanno deciso di andare avanti e mettere un punto a una vicenda che negli ultimi anni ha esasperato gli animi pur non avendo mai annoiato. L'insediamento del Consiglio non blocca, in ogni caso, il lavoro della magistratura e gli eventuali risvolti del caso. E non è peregrino pensare che nuovi ricorsi siano dietro l'angolo.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento