Live Sicilia

l'inchiesta

I Viceré, primi esiti del Riesame
Torna in libertà ‘u Prufissuri


Articolo letto 18.653 volte
Catania, catania mafia, i vicerè mafia, riesame catania mafia, Cronaca

Annullata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per Paolo Di Mauro, detto "U prufissuri", rinchiuso a Bicocca dallo scorso 10 febbraio. I PARTICOLARI

VOTA
1.6/5
7 voti

CATANIA. E' rientrato nella propria abitazione a Piedimonte Etneo il 61enne Paolo Di Mauro, detto ‘u Prufissuri, rinchiuso a Bicocca dallo scorso 10 febbraio poiché raggiunto da ordinanza di custodia cautelare in carcere, con l'accusa di associazione mafiosa, nell'ambito della maxi operazione denominata "I Viceré". Il tribunale del Riesame, presieduto da Gabriella Larato, ha accolto l'istanza di scarcerazione presentata dai difensori di fiducia Maria Elisa Ventura ed Ernesto Pino, annullando l'ordinanza del gip Alessandro Ricciardolo e disponendo l'immediata remissione in libertà dell'indagato. I legali, nel corso dell'udienza, avevano sostenuto l'insussistenza di indizi a carico del proprio assistito.

L'unico elemento successivo al 2007, data dell'ultima sentenza di condanna a carico di Paolo Di Mauro, nell'ambito del processo scaturito dall'operazione "Grease", farebbe riferimento ad una riunione avvenuta in carcere nell'ora d'aria, durante la quale l'indagato avrebbe commentato la notizia dell'avvenuta collaborazione con la giustizia di un ex sodale, divenuto un pentito. Ma gli avvocati hanno sostenuto che il semplice commento di una notizia, non sarebbe sufficiente a dimostrare l'adesione ad alcun sodalizio e quindi il reato associativo.

In attesa di conoscere le motivazioni, i legali esprimono soddisfazione per il provvedimento. "Siamo ampiamente soddisfatti perché ancora una volta il tribunale del Riesame di Catania - dichiarano Maria Elisa Ventura ed Ernesto Pino - ha dimostrato scrupolo e attenzione nella lettura degli atti, benché ponderosi, e nelle note scritte dagli avvocati".

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento