Live Sicilia

Il caso

Biancavilla, minacciato il sindaco:
"Gliela facciamo finire male"


Articolo letto 2.341 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
BIANCAVILLA. Una telefonata anonima a casa dei genitori del sindaco: "A suo figlio gliela facciamo finire male. Gli distruggiamo la casa alle vigne come a Cantarella”. Il primo cittadino di Biancavilla, Pippo Glorioso, minacciato da ignoti: la telefonata è stata subito segnalata ai carabinieri che, adesso, stanno svolgendo le opportune indagini. Qualche giorno fa, la casa di villeggiatura dell'ex sindaco Mario Cantarella venne messa a soqquadro da balordi: tuttavia, gli inquirenti ritengono che difficilmente vi siano collegamenti tra i due episodi.
L'attenzione, in ogni caso, resta alta. Già mesi addietro Glorioso venne preso di mira da una mano ignota che incendiò la sua auto che si trovava parcheggiata proprio sotto casa.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php