Live Sicilia

la nomina

Adolfo Messina nuovo
presidente Pubbliservizi Spa


Articolo letto 11.162 volte
Adolfo messina, pubbliservizi, Catania, Politica

Già braccio destro di Pino Firrarello, poi consulente dell'era Lombardo, adesso, nell'era Crocetta, è il nuovo presidente del colosso, partecipato dalla Provincia commissariata, del settore manutenzioni. Incarico da 30mila euro/anno.

 


CATANIA- Immobile nella sua burocrazia, la Provincia regionale-Libero consorzio, sotto il commissariamento crocettiano, ha sfornato una nuova nomina: Adolfo Messina presidente della Pubbliservizi Spa, colosso della Provincia regionale che gestisce appalti per la manutenzione di uffici pubblici, strade e verde.

Direttore editoriale del giornale on line Qt-Sicilia, negli ultimi mesi si è impegnato in interviste appassionate al presidente della regione Rosario Crocetta. Un tripudio di articoli che celebrano “bagni di folla” e “rivoluzioni” del governatore siciliano.

Ma in provincia di Catania Adolfo Messina è noto per essere stato braccio destro di Pino Firrarello prima e consulente della Regione guidata da Raffaele Lombardo dopo, ma anche per essere stato intercettato con il mafioso di Forza Italia Carmelo Frisenna, con il quale era in strettissimi rapporti. Messina, però, ha sempre sottolineato di aver agito in buona fede.

In alcune intercettazioni assicurava a Frisenna che avrebbe preso il massimo dei voti: "Se ci sono io -diceva Adolfo Messina- non il primo, arrivi il primo con la riboccatura".

Dopo l'arresto di Frisenna, Messina ha mollato Forza Italia ed è stato scelto tra i consulenti dell'era Lombardo, alle ultime politiche è stato capolista dei Moderati al Senato e adesso è arrivata la nomina alla guida della Pubbliservizi, pare, fortemente voluta dai vertici del Megafono.

Mettendo da parte il passato, Messina dovrà dimostrare sul campo le sue qualità, la Pubbliservizi, come tutti gli enti pubblici, ha bisogno di un management rigoroso e capace.

Ecco la scommessa con la quale Messina si confronterà nelle prossime settimane. "Spero -confida a Livesicilia- di poter risanare quest'azienda che ho trovato in pessime condizioni".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento