Live Sicilia

La prima dei rossoazzurri

Il massimo col minimo
Catania-Sudtirol 1-0


Articolo letto 11.307 volte
VOTA
3.9/5
22 voti

calcio catania, Catania, Coppa Italia, sudtirol, Sport
CATANIA. Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Certo, alla fine, i rossoazzurri hanno faticato più del dovuto per sbarazzarsi di una formazione ospite arrivata al Massimino non certo per fare da sparring partner. Da parte loro, gli etnei di mister Pellegrino, hanno l'attenuante di non essersi certo presentati nella formazione titolare (parecchi gli assenti di questa sera) e soprattutto di non avere ancora del tutto rodato i propri meccanismi. Insomma, ufficiale o meno, è tuttosommato ancora calcio d'agosto. Seppur calcio che conta.

Intanto, vanno presi tutti gli elementi positivi di una serata che ha spazzato i ricordi di una Serie A che tutti a Catania si augurano di ritrovare il più in fretta possibile. Domenica prossima i rossoazzurri affronteranno a domicilio il Cagliari nel terzo turno della Coppa.

LA CRONACA. Secondo Tempo. 90'+3'. Finisce qui. I rossoazzurri accedono al terzo turno della Tim Cup.

90'+2'. Rischia tantissimo il Catania con Marras che fallisce, davanti alla porta, un gol già fatto.

90'. Assegnati 3 minuti di recupero.

88'. Triangolazione Calaiò-Marcelinho con quest'ultimo che lascia partire un sinistro sul quale Melgrati è lesto a smanacciare.

85'. Ultimi scampoli di match. In questo momento il Catania sarebbe qualificato al terzo turno e domenica prossima affronterebbe il Cagliari.

83'. Seguiamo gli sviluppi. C'è Rosina sul pallone: sinistro a giro che si spegne tra le braccia di Melgrati.

82'. Ottima incursione di Marcelinho che guadagna un buon calcio di punizione dal limite.

79'. Sudtirol pericolosissimo: Cia di testa con Terraciano che accompagna il pallone fuori dallo specchio.

76'. Doppio cambio tra padroni di casa e ospiti: tra i rossoazzurri entra Marcelinho che prende il posto di Chrapek; dall'altra parte, esce Tait entra Chinellato.

75'. Altro giallo, sempre tra gli ospiti: questa volta per Mazzitelli per una vistosissima trattenuta ai danni di Rosina.

72'. Bella girata di testa di Calaiò: si fa trovare pronto Melgrati.

69'. Brutta entrata di Tait su Martinho che costa al centrocampista ospite un sacrosanto cartellino giallo.

66'. Cambio anche tra gli ospiti: esce Fink entra Marras.

64'. Mister Pellegrino getta nella mischia Calello che prende il posto di Almiron.

58'. Pericolo per gli etnei con un calcio di punizione di Campo che Terraciano smanaccia in angolo. Lo stesso Campo viene sostituito da Branca.

55'. La Curva Nord (non pienissima) non smette di incitare i rossoazzurri.

50'. Ancora Catania in avanti: conclusione di Chrapek e pallone che sfiora il sette.

49'. Bella conclusione di Martinho e gran respinta di Melgrati.

45''. Si ricomincia. Non ci sono stati cambi negli spogliatoi.

Primo Tempo. 45'+1'. Il Catania ha chiuso in attacco un primo tempo di certo non trascendentale ma con la fatica ancora accumulata sulle gambe c'è da restare contenti della prova offerta finora dai rossoazzurri.

45'. Ci sarà un  minuto di recupero.

41'. Discesa di 50 metri, palla al piede, da parte di Monzon che fila dritto verso la porta: tiro e pallone a lato. Buono spunto del fluidificante etneo.

40'. Si rivede il Catania in attacco: colpo di testa di Rosina che sfiora il montante. Sulla traiettoria c'era comunque Melgrati.

32'. Strepitoso recupero di Terraciano su Fischnaller che a botta sicura stava per insaccare in rete dopo uno svarione difensivo dei rossoazzurri.

25'. Brividi per i rossoazzurri con Cia che sfiora il pari con un bolide a giro dal limite: ottima risposta di Terraciano.

22'. GOL. Doppia pregevole combinazione  Chrapek-Rosina con il pallone che termina direttamente sui piedi di Martinho che in diagolane fulmina Melgrati. 1-0!

21'. Combinazione Rosina-Almiron con quest'ultimo che ci prova dalla distanza: il pallone si perde, però, a lato.

18'. Molto più pericoloso Tait che dal limite lascia partire un destro che Terraciano è bravissimo ad alzare in corner. Dal calcio d'angolo susseguente, nulla di fatto con il pallone che si è perso direttamente sul fondo.

17'. Fink prova ad impensierire Terraciano: pallone abbondantemente alto.

15'. Fase di stanca del match: gli etnei provano a trovare il varco giusto ma, finora, senza successo.

8'. Calcio di punizione dai venticinque metri per i rossoazzurri. Seguiamo gli sviluppi. Rosina per Monzon: schema macchinoso con la battuta della barriera biancorossa.

5'. Primo corner della partita battuto da Almiron: l'azione non si concretizza.

4'. Ottima chiusura di Gyomber su Fischnaller.

2'. Catania subito aggressivo: Almiron ci prova di sinistro: pallone ribattuto da Martin.

1'. Partiti. Rossoazzurri subito partiti col piede sull'acceleratore.

Allo stadio Angelo Massimino arriva il debutto stagionale ufficiale per i rossoazzurri. Per il secondo turno di Coppa Italia arriva il Sudtirol in quella che è una sfida secca: mister Pellegrino prova a mettere in campo la migliore formazione possibile in vista di quello che sarà l'avvio ufficiale del campionato. Ma quello di oggi sarà soltanto un antipasto.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

CATANIA (4-3-3): Terracciano; De Matteis, Gyomber, Capuano, Monzon; Chrapek, Rinaudo, Almiron; Rosina, Calaiò, Martinho. All.: Pellegrino.

SUDTIROL (4-3-3): Melgrati; Kiem, Tagliani, Ientile, Martin; Mazzitelli, Tait, Fink; Campo, Fischnailler, Cia. All.: Rastelli.

Dalle 20.30 la nostra diretta testuale.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php