Live Sicilia

SERIE A/Trentaquattresima giornata

Leto+Toro, sorpresa di Pasqua
Finale, Catania-Samp 2-1


Articolo letto 5.721 volte

Catania, catania-sampdoria, serie a, Sport
CATANIA. Il Catania torna al successo (appena il quinto stagionale) battendo la Sampdoria al termine di un match che ha regalato le emozioni migliori soprattutto nella ripresa. La squadra etnea tiene viva la seppur flebile fiammella della speranza anche se il successo del Sassuolo sul campo del Chievo affossa le eventuali velleità di evitare la retrocessione. La compagine allenata da Pellegrino entra in campo decisa a far bene ma Leto spreca subito una ghiottissima occasione tutto solo davanti a Fiorillo. Poi il portiere ospite respinge d'istinto la conclusione ravvicinatissima di Bergessio mentre, dalla parte opposta, Frison si fa trovare pronto sul tentativo di Bjarnason. Ma, all'ultimo respiro del primo tempo, Leto sigla un gran gol in rovesciata volante che riscatta, ma solo in minima parte, la deludente stagione del numero 11. Nel secondo tempo, la Sampdoria torna in campo con piglio deciso e, dopo una buona chance non sfruttata da Okaka, Sansone colpisce il palo con un tiro dalla lunga distanza. E' il preludio al pareggio blucerchiato, firmato al quarto d'ora da uno scatenato Okaka che vince di forza il duello con Gyomber ed Izco e poi trafigge Frison con un tiro imparabile.

La reazione del Catania è veemente. Plasil tira in bocca a Fiorillo da mezzo metro e Bergessio, lanciato da Barrientos, spedisce in rete il diagonale da tre punti. Lo stesso centravanti potrebbe poi triplicare su un'azione in fotocopia ma Fiorillo non si lascia più superare dal suo tiro ravvicinato così come da alcuni tentativi di un redivivo Castro che ci prova sino alla fine. I rossazzurri tornano al successo ma, a quattro giornate dalla fine del campionato, lo spettro della serie B resta più che mai d'attualità!

Primo tempo (1-0)

10 Frison smanaccia un insidioso cross di Fornasier;

13 Plasil lancia Leto che, solo davanti al portiere, calcia incredibilmente a lato!

15 Bergessio, trattenuto in area, protesta inutilmente;

18 Leto tira dalla distanza mancando di poco il bersaglio;

21 miracolosa respinta di Fiorillo sul colpo di testa ravvicinato di Bergessio servito da Lodi!

30 tiro insidioso di Plasil che finisce fuori di poco;

32 Bergessio cade in area ma viene ammonito per simulazione;

34 azione insistita di Bergessio conclusa dal tiro all'incrocio dei pali di Barrientos sul quale Fiorillo si esalta deviando in angolo!

43 Frison si salva in due tempi sul colpo di testa ravvicinato di Bjarnason!

45 Catania in vantaggio: Leto riscatta il precedente errore segnando un gran gol in rovesciata volante: 1-0!

Secondo tempo (2-1)

1 Okaka manca una buona opportunità e poi Lodi rinvia;

5 Sansone va via in azione personale, l'arbitro non fischia un suo fallo su Lodi e il successivo tiro di Sansone colpisce il palo!

12 nel Catania, Castro sostituisce Leto;

15 pareggio della Sampdoria: Okaka si "beve" prima Gyomber, poi Izco e trafigge Frison con un tiro dal basso in alto: 1-1!

16 Plasil tira addosso a Fiorillo da...mezzo metro!

17 il Catania torna in vantaggio: Barrientos lancia Bergessio che, in diagonale, supera Fiorillo: 2-1!

19 Bergessio, ben imbeccato da Castro, si "mangia" il terzo gol facendosi deviare il pallone in angolo da Fiorillo in uscita;

20 nella Samp, Krsticic sostituisce Salamon;

23 Fiorillo respinge in tuffo la conclusione ravvicinata di Castro;

26 nel Catania, l'infortunato Peruzzi lascia il posto a Legrottaglie;

31 nella Samp, Maxi Lopez rileva Bjarnason;

34 Fiorillo anticipa Plasil;

36 nel Catania, Fedato sostituisce Barrientos;

37 Castro ruba palla, ripartenza ma Fedato calcia debolmente;

38 altra ripartenza con Plasil che serve Bergessio e, poi, Castro lascia partire un secco diagonale che Fiorillo riesce a deviare in corner!

41 punizione di Sansone, alta;

43 nella Samp, Rodriguez sostituisce Wszolek;

47 gran tiro dalla distanza di Castro che Fiorillo alza in angolo;

Finisce 2-1.

TABELLINO:

Stadio "Angelo Massimino" di Catania

sabato 19 aprile 2014 - ore 15,00

15^ giornata di ritorno - Serie A 2013-2014

CATANIA - SAMPDORIA 2 - 1

Note: Splende il sole sul "Massimino" in questo sabato di Pasqua in cui il Catania insegue un successi che possa mantenere viva una seppur flebile speranza di evitare la retrocessione. Oltre 15.000 spettatori presenti sugli spalti grazie anche ai prezzi popolari praticati, nella circostanza, dalla società rossazzurra. Terreno in condizioni appena sufficienti, con qualche irregolarità palesata qua e la dal rimbalzo del pallone. Alla lettura delle formazioni, applausi all'indirizzo del tecnici blucerchiato Mihajlovic, artefice qualche anno fa di una clamorosa salvezza alla guida del Catania. La gara odierna segna il debutto casalingo in serie A per l'allenatore del Catania, Maurizio Pellegrino dopo quello assoluto di domenica scorsa a San Siro.

FORMAZIONI

CATANIA (4-4-2) - Frison, Peruzzi, Gyomber, Spolli, Monzon, Izco (k), Lodi, Plasil, Barrientos, Bergessio, Leto. A disposizione: Ficara, Alvarez, Legrottaglie, Cabalceta, Capuano, Biraghi, Castro, Keko, Boateng, Fedato, Petkovic. Allenatore: Maurizio Pellegrino.

SAMPDORIA (4-3-3) - Fiorillo (k), Fornasier, Mustafi, Regini, Costa, Salamon, Renan, Wszolek, Okaka, Sansone. A disposizione: Da Costa, Falcone, De Silvestri, Rodriguez, Dejori, Fenati, Krsticic, Lombardo, MaxiLopez, Corsini, Oneto. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

Arbitro: Dino Tommasi di Bassano del Grappa.

Collaboratori di linea: Giacomo Paganessi (Bergamo) e Francesco De Luca (Pescara).

IV uomo: Alfonso Marrazzo (Tivoli).

Arbitri di porta: Maurizio Mariani (Aprilia) e Gianluca Aureliano (Bologna).

Reti: 45 p.t. Leto (C); 15 s.t. Okaka (S); 17 s.t. Bergessio (C);

ammoniti: Bergessio (C); Spolli (C); Mustafi (S); Costa (S);

diffidati: Legrottaglie, Castro, Biraghi, Keko, Bellusci, Leto (C); Obiang, Sestu, Wszolek (S).

indisponibili: Almiron, Bellusci (C); Gabbiadini, Berardi, Sestu, Palombo (S).


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php