Live Sicilia

Serie A/Trentaduesima giornata

Cala il sipario sulla salvezza
Catania-Torino finisce 1-2


Articolo letto 6.206 volte
VOTA
4.3/5
6 voti

andujar, bergessio, calcio catania, Catania, cerci, immobile, maran, serie a, ventura, Sport
CATANIA. Il Catania saluta la massima serie anche se la retrocessione dei rossoazzurri in serie B sarà sancita ufficialmente nelle prossime settimane quando anche l'aritmetica reciterà impietosamente il suo ineluttabile verdetto. Sconcertante l'ennesimo flop stagionale della squadra allenata da Maran che era addirittura riuscita a sbloccare il risultato dopo appena un minuto di gioco con Bergessio che tramutava nel prezioso vantaggio un pallone recuperato da Plasil è perfezionato da Barrientos. Nella circostanza determinante e' sembrata la perdita di equilibrio di Moretti con il centravanti argentino pronto a mettere il pallone alle spalle di Padelli. Ma si è trattato solo di illusione perché da li in avanti il Catania non è più riuscito ad imbastire azioni degne di nota. Così, nella ripresa, il Torino e' uscito allo scoperto, sprecando subito alcune buone opportunità grazie anche alla giornata di vena del discusso Andujar che ha sventato le conclusioni ravvicinate di Immobile e Glik. Addirittura prodigiosa la respinta con i piedi sulla deviazione del capitano ospite. Ma quando sembrava che il peggio fosse passato, il Catania cadeva sotto i colpi di un Torino non ancora domo. Gli uomini di Ventura riuscivano a capovolgere il risultato il quattro minuti appena. Al 33' Farnerud entrava indisturbato in area e batteva Andujar ed al 37 Immobile si confermava cecchino infallibile incrementando il suo bottino personale nella speciale classifica marcatori. Inutile, poi, l'assalto finale dei rossazzurri con Padelli che si opponeva al colpo di testa di Izco ed alla velleitaria conclusione di Lodi. L'ennesima sconfitta di questa incredibile stagione, compromette definitivamente le speranze salvezza del Catania. La Cadetteria spalanca impietosamente le braccia alla società rossazzurra che dovrà meditare adesso sui troppi errori commessi quest'anno, pensando sin d'ora a riorganizzare un organico in grado di tentare l'immediata risalita tra gli eletti del calcio italiano.

LA CRONACA.

Primo tempo (1-0)

1,47" Catania subito in vantaggio: Plasil ruba palla sulla trequarti, serve Barrientos che lancia Bergessio. Il centravanti rossazzurro approfitta di una scivolata di Moretti e trafigge Padelli: 1-0!

18 punizione dalla distanza calciata da Carci: il pallone viene respinto dalla barriera;

22 ammonito Peruzzi per gioco falloso: era diffidato e sarà squalificato;

24 sul cross, da punizione, di Cerci...svetta Immobile che di testa manda il pallone alto;

32 nel Torino, Farnerud sostituisce l'acciaccato Kurtic;

34 gran tiro di Monzon che non inquadra lo specchio della porta;

41 Bergessio arpiona il pallone al limite laterale dell'area ma calcia malamente sul fondo;

42 Peruzzi (già ammonito) lascia il posto a Biraghi;

45 gol annullato ad El Kaddouri per precedente azione fallosa di Cerci.

Un minuto di recupero.

Il primo tempo finisce 1-0.

Secondo tempo (1-2)

6 Andujar blocca a terra il pericoloso colpo di testa di Immobile;

9 Rolin anticipa provvidenzialmente Immobile prima che questi possa tirare;

11 Andujar respinge miracolosamente sulla linea una deviazione ravvicinatissima di Glik!

13 Bergessio ci prova da lontano: palla alta;

15 tiro da lontano di Immobile che sibila a lato;

19 nel Torino, Maksimovic lascia il posto a Meggiorini;

21 Barrientos perde l'ennesimo pallone e consente la ripartenza a Cerci che poi conclude con un tiro centrale e parato da Andujar;

23 nel Catania, Spolli sostituisce Rolin;

24 girata debole di Plasil e facile parata di Padelli;

31 nel Catania, Castro sostituisce l'evanescente Barrientos;

33 pareggio del Torino: El Kaddouri serve Farnerud che s'inserisce in area e fredda Andujar: 1-1! Cala il gelo sul "Massimino"!

37 Immobile sfrutta al meglio l'assist di un compagno e spedisce il Catania in serie B: 1-2!

43 Padelli respinge, con un grande intervento, il colpo di testa di Izco;

44 nel Torino, Basha prende il posto di Cerci;

46 Padelli para il tiro di Lodi;

Tre minuti di recupero.

Finisce 1-2!

TABELLINO:

Stadio "Angelo Massimino" di Catania

domenica 6 aprile 2014 - ore 15,00

13^ giornata di ritorno - Serie A 2013-2014

CATANIA - TORINO 1 - 2

Note: pomeriggio uggioso con pioggerellina ad intermittenza. Terreno un tantino scivoloso. Riflettori accesi sin dall'inizio. Spettatori di poco superiori alle 15.000 unità, compreso un centinaio di tifosi granata assiepati nel settore "ospiti". Presenti sugli spalti anche gli studenti partecipanti al progetto scuole ideato dal Calcio Catania.

FORMAZIONI:

CATANIA (4-3-3) - Andujar, Peruzzi, Bellusci, Gyomber, Rolin Izco (k), Lodi, Plasil, Barrientos, Bergessio, Monzon. A disposizione: Ficara, Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Capuano, Biraghi, Castro, Keko, Boateng, Fedato, Leto, Petkovic. Allenatore: Rolando Maran.

TORINO (3-5-2) - Padelli, Bovo, Glik(k), Moretti, Maksimovic, Kurtic, Tachtsidis, El Kaddouri, Darmian, Cerci, Immobile. A disposizione: Gomis, Berni, Rodriguez, Vesovic, Basha, Gazzi, Vives, Farnerud, Meggiorini.

Reti: 1 p.t. Bergessio (C); 33 s.t. Farnerud (T); 37 s.t. Immobile (T).

ammoniti: Peruzzi (C); Darmian (T); Rolin (C); Maksimovic (T); Glik (T); Immobile (T).

squalificati: Rinaudo (C); Gillet (T);

diffidati: Legrottaglie, Castro, Biraghi, Peruzzi, Keko, Bellusci, Leto (C); Cerci, Darmian, Padelli, Kurtic, Tachtsidis (T).

indisponibili: Frison, Almiron (C); S.Masiello, Larrondo, Pasquale (T).

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php