Live Sicilia

La nota della Fita Cna

Revocato il fermo dei tir
Trovata intesa con il Governo


Articolo letto 7.041 volte

, Economia
CATANIA - Le associazioni di categoria dell’autotrasporto, dopo un incontro con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi e il sottosegretario Rocco Girlanda, hanno deciso di revocare il “fermo” nazionale previsto per il 9 dicembre prossimo. Lo rende noto la Fita Cna, l’associazione di categoria aderente alla Cna. La decisione è arrivata sulla base di un protocollo d’intesa che recepisce istanze fondamentali della categoria: garanzia sulla permanenza dello stanziamento previsto a favore del settore pari a 330 milioni di euro per l’anno 2014, conferma del pieno ripristino delle agevolazioni sulle accise per il gasolio, contenimento dell’uso distorto del cabotaggio, rispetto dei tempi di pagamento, mantenimento di misure volte a ridurre il costo del lavoro.

Le parti si sono altresì impegnate ad aprire un tavolo tematico sui problemi delle Isole. La Fita Regionale Cna esprime soddisfazione per il risultato, che arriva, comunque, nel contesto di una crisi forte e persistente, che penalizza, in particolare, il settore, anche a causa delle mancate risposte della politica ai problemi irrisolti legati alle carenza di infrastrutture, alla pressione fiscale, alla malaburocrazia, alla difficoltà di accesso credito e alla scarsa sicurezza.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php