Live Sicilia

CARABINIERI

Furti di energia elettrica
Controlli a San Cristoforo

Giovedì 07 Novembre 2013 - 12:40
Articolo letto 1.479 volte

SEGUI

I Carabinieri hanno denunciato 5 persone per il reato di furto di energia elettrica; tra questi il titolare di un bar e di un negozio di alimentari.

Condividi questo articolo

VOTA
3.5/5
2 voti
CATANIA - Prosegue l’attività dei Carabinieri della Compagnia di Piazza Dante per contrastare in modo significativo i furti di energia elettrica commessi dai titolari di esercizi commerciali della città. Mercoledì sera, con l’ausilio di personale tecnico dell’Enel, i militari dell’Arma hanno effettuato numerosi controlli in ristoranti, bar e negozi nel quartiere di San Cristoforo. Nel corso dei sopralluoghi, i Carabinieri hanno constatato che il titolare di un negozio di alimentari avevano collocato un magnete nel proprio contatore, determinando un errore di misurazione dei consumi fruendo illecitamente di energia elettrica del costo corrispondente a migliaia di euro.


Nel corso dei successivi controlli è stato invece appurato come i titolari di un bar e di una rosticceria con la complicità di due inquilini, che vivevano negli appartamenti confinanti con gli esercizi commerciali, avevano collegato i contatori direttamente alla rete elettrica pubblica, usufruendo così di energia a costo zero. Rimossi i magneti e ripristinati i collegamenti con i rispettivi contatori, i Carabinieri hanno denunciato 5 persone alle quali è stato contestato il reato di furto di energia elettrica. L’attività si aggiunge ai controlli già’ effettuati nelle settimane scorse, nel corso dei quali i militari dell’Arma avevano eseguito un arresto in flagranza di reato e denunciato altre 9 persone.
Ultima modifica: 07 Novembre 2013 ore 12:41
/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php

ULTIMI COMMENTI

Segnala il commento