Live Sicilia

BELPASSO

Ex "Malpassotu" dietro le sbarre
Gestiva il racket delle estorsioni


Articolo letto 7.017 volte
belpasso, mafia, malpassotu, Cronaca
Antonio Ensabella

Ensabella, arrestato dai carabinieri,  è ritenuto responsabile di numerose estorsioni compiute nella zona di Belpasso, tra 1l 1987 e il 1993, quando era inserito nel clan del Malpassotu.

VOTA
0/5
0 voti

BELPASSO - I Carabinieri  hanno arrestato il belpassese  Antonino Ensabella, 55 anni, su ordine di esecuzione pena emesso dall’ufficio esecuzione della Corte di Appello di Catania, per estorsione continuata in concorso aggravata dal metodo mafioso. Ensabella è ritenuto responsabile di numerose estorsioni compiute nella zona di Belpasso, tra 1l 1987 e il 1993, quando era inserito nel clan del Malpassotu. L’uomo si trova detenuto nel carcere di Piazza Lanza dove espierà una pena di anni 3 e 6 mesi.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento