Live Sicilia

Colpo accidentale durante colluttazione

Carabiniere ferisce ladro dopo furto
Colpo accidentale durante la cattura


Articolo letto 3.301 volte
acireale, carabinieri, ferimento ladro, ospedale acireale., Cronaca
La macchia di sangue sull'asflato (Foto Daniela Gieri)

Il ferito è un napoletano di 44 anni che è ricoverato all'ospedale di Acireale in condizioni non gravi. Due banditi, invece, sono riusciti a fuggire. (Nella foto di Daniela Gieri la macchia di sangue sull'asfalto)

VOTA
5/5
3 voti

Negozio bersaglio dei ladri (Foto Daniela Gieri)



ACIREALE. Un ladro è stato ferito all'addome, in maniera non grave, con un colpo di pistola sparato accidentalmente da un carabiniere durante le concitate fasi di tentativo di cattura di tre banditi. L'episodio è avvenuto la notte scorsa ad Acireale, vicino a un negozio di articoli per animali che era stato depredato. Il ferito è un napoletano di 44 anni. E' ricoverato nell'ospedale di Acireale dove sono stati medicati anche due carabinieri rimasti contusi. Due banditi sono fuggiti.

In precedenza, era arrivata una segnalazione ai carabinieri che hanno subito notato un uomo con in mano un sacco nero e che stava per avvicinarsi ad una Citroen C3 parcheggiata più avanti con altri due individui a bordo. Un primo colpo d'arma da fuoco era stato esploso in aria, a scopo intimidatorio, da uno dei militari giunti sul posto: l'uomo non si ferma e raggiunge ugualmente l'auto. Contestualmente, il militare autista della gazzella, accortosi della situazione di pericolo si è avvicinato anch'egli alla Citroen con a bordo i tre individui intimandogli di alzare le mani. Contemporaneamente ha tentato di contattare la Centrale per chiedere rinforzi. Tuttavia, il conducente della Citroen è partito a forte velocità trascinando per qualche metro il carabiniere, tentando di investire il capo equipaggio il quale perdendo equilibrio ha esploso accidentalmente un colpo arma fuoco che ha ferito all'addome uno dei tre.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento