Live Sicilia

la manifestazione

Etna, Patrimonio da tutelare
Sabato grandi pulizie


Articolo letto 1.407 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, etna, marisa mazzaglia, pulizia, tifiuti, Cronaca
NICOLOSI – Grandi pulizie in vista per l’Etna e l’area protetta che circonda il più grande vulcano attivo d’Europa. Sabato 5 ottobre, organizzata e coordinata dal Parco dell’Etna, si svolgerà la preannunciata e attesa grande manifestazione, dal titolo “Meglio Parco che sporco”, per bonificare, ripulire dai rifiuti e riqualificare numerose aree degradate del Parco. L’iniziativa, di alto valore simbolico e fortemente voluta dalla presidente del Parco Marisa Mazzaglia coinvolgerà e vedrà impegnate anche le associazioni ambientali e di volontariato, i Comuni dell’area protetta, la Provincia regionale, le aziende che operano nel settore dello smaltimento dei rifiuti, ma anche le scuole che vorranno essere coinvolte e gruppi di cittadini, in un’operazione di bonifica a tutto campo dell’area protetta attorno al più alto vulcano attivo d’Europa, dal 21 giugno scorso Patrimonio mondiale dell’Umanità. Ha assicurato il proprio sostegno l’assessore regionale all’Energia, ai rifiuti ai Servizi di pubblica utilità Nicolò Marino.

Spiega la presidente Mazzaglia: “L’obiettivo è di dare, insieme a tutti coloro che vivono e amano il nostro bellissimo territorio, un segnale forte e concreto, in termini di intervento diretto e di sensibilizzazione, rispetto alla grave problematica della pulizia dell’area protetta, da sempre particolarmente sentita dall’opinione pubblica, oggi ancor di più dopo l’inserimento del nostro vulcano nel Patrimonio mondiale dell’Umanità. Una grande mobilitazione generale che consideriamo il primo passo concreto di un percorso indispensabile per migliorare la qualità ambientale del Parco, per tutelarlo e valorizzarlo meglio e renderlo più fruibile e con più servizi, ma anche per farlo rinascere nell’immaginario collettivo con una identità finalmente positiva”.

Numerose associazioni ambientali e di volontariato, ma anche vari Comuni del Parco e la Provincia Regionale (che parteciperà con una pulizia straordinaria delle strade provinciali del territorio etneo), hanno già preannunciato con entusiasmo la propria adesione, indicando il sito sul quale effettuare l’intervento di pulizia.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php