Live Sicilia

dAL 1 AL 31 OTTOBRE

Presentate le Cartoniadi,
le olimpiadi del riciclo


Articolo letto 1.634 volte
VOTA
0/5
0 voti

cartoniadi, Catania, Comieco, IPI Oikos, Cronaca
CATANIA - “Raccogliere di più e meglio” è questo lo scopo delle Cartoniadi, la gara del riciclo della carta presentata a Palazzo degli Elefanti, alla presenza del sindaco Enzo Bianco, dall’assessore all’Ambiente Rosario d’Agata insieme al vice presidente del Comieco (Consorzio nazionale Recupero e Riciclo Imballaggi a Base Cellulosica) Piero Attoma ,all’assessore alla Scuola Valentina Scialfa, ai presidenti delle municipalità partecipanti alla gara. Le Cartoniadi, vedranno coinvolte nella sfida, dal 1 al 31 ottobre, sei municipalità cittadine per contendersi il titolo di “Campione del Riciclo”. Si tratta di una competizione che giunge per la prima volta nella nostra città ed è stata ideata nel 2001 da Comieco. "Le Cartoniadi, manifestazione unica nel suo genere in Italia e in Europa, - ha detto il sindaco Bianco - si inseriscono perfettamente nella nostra visione di una cittadinanza catanese attiva, decisa a crescere e a migliorarsi”.

“La città sarà divisa in tre grandi aree - ha spiegato l’assessore D’Agata- e le municipalità, i cittadini, le scuole, le associazioni saranno impegnate a migliorare il risultato la loro raggiunto nello stesso periodo dello scorso anno. La scommessa è quella di cambiare in meglio le nostre abitudini, raccogliendo meglio e di più”. Nella competizione chi arriverà primo vincerà 20 mila euro da destinare a nuove opere al servizio del quartiere, gli altri avranno 2500 euro da destinare anch’esse per opere nel quartiere e ulteriori 1000 euro saranno destinate ad una scuola del quartiere che si sia distinta per un’attività legata alla gara. La città sarà divisa in tre squadre: Centro, Sud e Nord gestite dai gestori cittadini della raccolta. Rispettivamente il Comune di Catania, Oikos e Ipi. “La raccolta corretta- ha concluso D’Agata – porta a risultati positivi per l’ambiente e anche a benefici economici” . Infatti il Consorzio Comieco consente ai Comuni un incasso in denaro dalla raccolta dei rifiuti di cellulosa se conferiti correttamente.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php