Live Sicilia

nera e dintorni

Aggredisce connazionale
Rumeno in manette


Articolo letto 1.056 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca, Le firme
CATANIA - Ieri, la Polizia ha arrestato Viorel Dinu, classe 1982, per violazione di domicilio e lesioni personali. Nella mattinata, infatti, due equipaggi di volanti sono state inviate dalla Sala Operativa nel quartiere San Cristoforo, dove era stata segnalata una lite in atto tra vicini di casa. Giunti sul posto, gli agenti hanno constatato la presenza di una coppia di cittadini romeni visibilmente scossa, la cui porta di casa risultava visibilmente danneggiata. Alle richieste degli agenti, l'uomo, che indossava una T-shirt strappata in più parti, ha dichiarato di essere stato aggredito in casa propria da un connazionale che, brandendo in mano un’arma da fuoco, aveva sferrato contro di lui calci e pugni. Una volta identificato l’aggressore, i poliziotti hanno effettuato una perquisizione a suo carico, rinvenendo un’arma giocattolo priva del tappo rosso e 49 cartucce per fucile calibro 16, 10 targhe di immatricolazione estere, 29 mazzi di chiavi con targhette identificative riportanti varie diciture e modelli di autoveicoli nonché 3 computer portatili.

L'arrestato è stato quindi anche denunciato per detenzione illegale di munizionamento e ricettazione di materiale vario di sospetta provenienza furtiva. Su disposizione dell’A.G., l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della locale Questura in attesa del processo per direttissima.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php