Live Sicilia

Il Tavolo per le Imprese

Il futuro di Fontanarossa
Ursino: "Decisivo per Catania"


Articolo letto 2.208 volte
VOTA
4.3/5
6 voti

aeroporto fontanarossa, Catania, giuseppe ursino, sax, tavolo per le imprese, Economia, Politica
CATANIA. Una opportunità. Più di una opportunità. Il Tavolo per le Imprese accende i riflettori su Fontanarossa. E lo fa con un meeting al quale prenderanno parte gli attori protagonisti di un rilancio dell’aeroporto etneo che ancora stenta ad affermarsi con forza. Nel calderone delle tratte, delle compagnie aeree, di servizi e classifiche lo scalo catanese rischia di non recitare più quel ruolo di primo piano che pareva essersi ritagliato nell’isola. Se ne discuterà nel corso dell’incontro che si terrà domattina alle 10 nell’aula 15 del Palazzo delle Scienze. Il titolo è sintomatico all’obiettivo del meeting: “Le ali della libertà – Il ruolo strategico dell’aeroporto di Catania nell’economia della Sicilia”.

“Ritengo essenziale tornare a parlare di un tema così essenziale come quello dell’aeroporto di Catania - spiega Giuseppe Ursino, componente del Tavolo e tra i promotori dell’incontro -. Ci rendiamo tutti conto che se lo scalo, anziché avere sette milioni di turisti ne avesse venti, il giro economico per Catania cambierebbe notevolmente. Ma è chiaro che per ottenere una proporzione di questo tipo occorre investire: ed allora, è bene capire verso quale idea di sviluppo stiamo andando”. Ursino ed Il Tavolo, insistono poi sulla centralità di Fontanarossa: “L'aeroporto non è catanese ma siciliano. Vogliamo mettere in campo argomenti che sono decisivi: perchè se gli altri scali vanno avanti noi rischiamo fortemente di rimanere indietro. Le stesse classifiche ci vedono dietro con i servizi che lasciano a desiderare. Ed ammesso che un giorno l'aeroporto venga privatizzato occorre capire a che valore e con quale programmazione: su questa partita si decide un pezzo di destino dell'economia della città”.

Sarà Alfio Turrisi, Presidente di Sielte, ad introdurre i lavori del meeting. A seguire, Francesco Russo - Università Mediterranea di Reggio Calabria; Gaetano Mancini – Amministratore Delegato della SAC; Giuseppe Inturri – Università di Catania; Rosario Faraci – Università di Catania; Salvo Zappalà – Presidente di DIMSI. In scaletta anche gli interventi di Pietro Agen, Presidente di Confcommercio Sicilia, di Dario Pistorio, Presidente regionale della Fipe, di Massimiliano Floris, Responsabile ENAV dell’Aeroporto di Catania e di Andrea Graziano, Vicepresidente dell’associazione dei ristoratori “Catania Al Centro”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php