Live Sicilia

il cantautore a Catania

Max Gazzè al SonicaFest:
"Il mio sangue è catanese"


Articolo letto 3.550 volte
VOTA
5/5
1 voto

catnia, max gazzè, sonicafest, Zapping
MISTERBIANCO (Ct) - Jeans, t-shirt e capello scombinato, si è presentato così alla stampa il cantautore sopra le righe Max Gazzè. Con la sua caratteristica stravaganza e simpatia ha esordito mettendo i puntini sulle i: "sono nato a Roma ed ho vissuto a Bruxelles ma il mio sangue è siciliano. Papà di Scicli, mamma catanese, non potevo che nascere con l'arte nelle vene!". Ospite d'eccezione al Sonica Fest di Misterbianco il cantautore ha rivolto più volte un invito alle nuove generazioni, invogliandole a non abbandonare mai le loro passioni nonostante gli ostacoli della vita. "Tutti siamo stati artisti emergenti, bisogna avere tanta determinazione, ma soprattutto non bisogna omologarsi perché sennò non si arriva da nessuna parte". E lui sa benissimo cosa significhi andare controcorrente. "Non ho infranto le regole - spiega Gazzè - semplicemente ho impostato la mia musica secondo i miei gusti, senza l'intenzione di voler emulare nessuno. L'originalità è la chiave del successo".

Una musica può fare, Il solito sesso, Mentre dormi sono soltanto alcuni dei suoi più celebri successi, di recente il boom di ascolti e vendite per Sotto Casa, brano sanremese capace di far conquistare al cantante il disco di Platino. Ma Max Gazzè non è soltanto un cantautore. Di recente il timido ubriaco della musica italiano è apparso in una pellicola cinematografica e - come ha spiegato ai giornalisti - presto torneremo a vederlo sul grande schermo: "sto lavorando insieme ad Asia Argento, ne vedrete delle belle". Colleghi di lavoro, ma anche compagni di vita, reduce da una storia d'amore durata ventanni il cuore di Max Gazzè classe 67 e padre di tre figli, da qualche tempo batte proprio per la tenebrosa del cinema Asia Argento.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php