Live Sicilia

Intervento dell'elisoccorso

Belpasso, rocambolesco incidente
Restano ferite madre e figlia


Articolo letto 5.437 volte
VOTA
3/5
4 voti

belpasso, carabinieri, elisoccorso, incidente stradale, ospedale cannizzaro, vigili del fuoco, vigili urbani, Cronaca
I soccorritori giunti sul posto

I soccorritori ed il luogo dell'incidente



BELPASSO. Un incidente tremendo avvenuto lungo la Sp 4/II, arteria stradale che da Santa Maria di Licodia porta a Belpasso. Incidente che si è concluso con tantissima paura ma, per fortuna, senza gravissime conseguenze per le due donne, entrambe di Belpasso (madre e figlia, quest'ultima alla guida, rispettivamente di 65 e 48 anni), finite cappottate subito dopo una curva. La dinamica dell'incidente è davvero anomala. E lo è perchè alla base del sinistro c'è un asfalto reso viscido ed impraticabile a causa di un carico d'uva perso da qualche camion che si è trovato a transitare lungo la strada e che ha finito col far perdere totalmente aderenza all'auto che uscita dalla curva è divenuta come incontrollabile. Le ruote sono letteralmente andate per contro proprio. L'auto ha sbandato: è finita sul muretto in pietra lavica che costeggia la strada ed ha concluso la sua corsa sul suo fianco con il parabrezza che è andato in briciole. Ne sono seguiti momenti di panico. Subito allertati i soccorsi, dal Cannizzaro è giunta l'eliambulanza atterrata sul terreno di una cava che si trova nei pressi: sull’elicottero è stata trasportata la 65enne che ha riportato diversi politraumi su più parti del corpo.

L'elisoccorso trasporta la donna ferita al Cannizzaro

L'elisoccorso trasporta la donna ferita al Cannizzaro



Sul posto il personale medico del 118, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Paternò, i Vigili urbani di Belpasso. A supporto anche i carabinieri. La figlia della donna ricoverata al Cannizzaro è stata, invece, trasportata all’ospedale Santissimo Salvatore di Paternò dove gli sono stati diagnosticati diversi traumi: ad un braccio, al torace ed alle gambe. Lungo la strada provinciale sono intervenuti anche gli addetti della Pubbliservizi che hanno provveduto a ripulire dall'uva un manto stradale fattosi pericolosissimo.

I dipendenti della Pubbliservizi "ripuliscono" la strada dal carico d'uva caduto

I dipendenti della Pubbliservizi "ripuliscono" la strada dal carico d'uva caduto



 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php