Live Sicilia

Aeroporto

Sac, Mancini: "Tolleranza zero
dopo 15 assenze tra security"


Articolo letto 2.109 volte
VOTA
3/5
2 voti

Catania, gaetano mancini, sac, security aeroporto, Cronaca
CATANIA. "Quello che è accaduto ieri non è tollerabile e infatti non sarà tollerato". Lo afferma Gaetano Mancini, amministratore delegato della Sac, la società di gestione dell'aeroporto di Catania, "sull'improvviso malore di ben 15 componenti della security aeroportuale". "In termini operativi - spiega Mancini - ciò si è tradotto in 4 varchi di controllo attivi in meno rispetto a quelli previsti in relazione al flusso di traffico. È facile, anche per i non addetti ai lavori, comprendere gli effetti di tale situazione con i tempi di attesa che si sono allungati a livelli inaccettabili. Ho già provveduto - aggiunge Mancini - a richiedere alla Sac Service, che gestisce le attività di controllo della sicurezza aeroportuale, di attuare un regime di tolleranza zero nei confronti di quei dipendenti che non garantiscono il necessario impegno professionale e che mostrano conseguentemente scarso attaccamento al lavoro e disinteresse ai disagi dei passeggeri. È un obbligo morale - spiega l'ad di Sac - che si deve assumere sia rispetto al delicato ruolo che siamo chiamati a svolgere come sistema aeroportuale, sia rispetto ai tanti dipendenti della Sac Service, e sono la maggioranza, che confermano ogni giorno con il loro lavoro, silenziosamente ed efficacemente, l'impegno a servizio dell'aeroporto di Catania".

"Chiederò inoltre all'Ordine dei Medici - conclude Mancini - di porre in essere iniziative volte a evitare che si determinino abusi nella attestazione degli stati di malattia, provvedendo a interessare anche la Procura della Repubblica".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php