Live Sicilia

Bronte jeans

Firmato accordo per mobilità
Ammortizzatori per i 177


Articolo letto 1.535 volte
VOTA
0/5
0 voti

ammortizzatori sociali, bronte, bronte jeans, Cronaca
BRONTE - I sindacati hanno firmato l'accordo per la mobilità dei 177 lavoratori della Bronte Jeans che così potranno almeno contare sugli ammortizzatori sociali. Una "scelta obbligata a tutela di chi per anni ha fatto grande il gruppo", visto che a fronte di una disoccupazione certa e di un ritardo di tre mesi dei pagamenti, l'unica chance per un reddito almeno a medio termine per gli operai restano le indennità.

Alla firma dell'accordo in sede di Ufficio provinciale del lavoro ( l'incontro precedente, tenutosi in azienda non aveva sortito gli effetti sperati) erano presenti per la Filctem Cgil Peppe D'aquila e Gino Mavica, per la Femca Cisl Giuseppe Coco, per la Uiltec Uil Saro Laurini e Salvino Luca, mentre per l'azienda era presente Mario Catania. "E' un accordo firmato con grande rammarico, che arriva al termine di settimane dure, fatte di verifiche, incontri, confronti a volte drammatici- spiegano i rappresentanti dei lavoratori- Eppure non possiamo, né i sindacati, né i lavoratori, rassegnarci alla scomparsa del polo tessile. Da lunedì puntiamo al tavolo prefettizio e al tavolo comunale di Bronte, per capire se esistano possibilità di rilancio dell'azienda, magari puntando al recupero delle commesse con la Diesel. Se la mossa risultasse vincente, la Bronte Jeans potrebbe ripartire e i lavoratori oggi in mobilità avrebbero un corridoio privilegiato per il rientro al lavoro".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php