Live Sicilia

La terza di campionato

Guarente parla già da leader:
"A Livorno per vincere"


Articolo letto 1.906 volte
VOTA
0/5
0 voti

catania calcio, livorno catania, Rolando Maran, serie a, tiberio guarente, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). Tiberio Guarente si presenta in salastampa col piglio di chi sa quel che vuole. Dimostra fierezza e personalità: quello di cui ha di bisogno il Catania per cancellare i primi due giri a vuoto della stagione. Ed alla sua prima uscita pre-campionato dinanzi alle domande dei cronisti, se la cava più che bene.

L’ARRIVO A CATANIA. “Sono arrivato in un momento in cui tanti erano via per le nazionali: in pratica, trovo tutti oggi all’allenamento ma sinora tutti si sono messi subito a mia disposizione. Maran mi “ispira” molto. Devo dire che le qualità del mister si adattano benissimo a quello che dev’essere il gioco italiano: e in questi giorni Maran mi sta impiegando davanti alla difesa. Vedremo. Qui a Catania ho trovato molti professionisti e tanta predisposizione nell’accettare gente nuova come me”.

LA TRASFERTA DI LIVORNO. “Ci aspettiamo una partita difficile. Non ci sono più squadre materasso. Ed il Livorno è una squadra che viene da un buon risultato a Sassuolo: loro vorranno renderci la vita difficile ma noi vogliamo renderla a loro. Sono pisano ma al di là del territorio di nascita io voglio solo vincere”.

DOMENICA DA TITOLARE? “Mi auguro di giocare ovviamente ma questa è una scelta che spetta al mister. A centrocampo c’è tanta concorrenza e questo è solo uno stimolo in più. Personalmente, non mi sento di promettere nulla: quello che posso dire è che metterò in campo sempre grinta e cattiveria. La mia esperienza in Spagna? Dopo l’infortunio è cambiato tutto: ma ora penso al Catania”.

TRE PUNTI NECESSARI. “A Livorno dovremo giocare da Catania senza pensare agli avversari. Se giochiamo da Catania a Livorno vinciamo”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php