Live Sicilia

Il racconto della segretaria della cisl

Rosaria Rotolo:
"Sono una miracolata"


Articolo letto 4.134 volte
autostrada A 19, incidente cisl segretaria, rotolo, Cronaca
La foto dell'incidente scattata da Rosaria Rotolo

La segretaria della Cisl racconta a LiveSiciliaCatania i momenti convulsi dell'incidente: “E’ stata una paura indescrivibile". Dalla foto scattata dalla stessa protagonista si comprendono bene le sue parole. "Sentire tante persone accanto - dichiara - mi ha dato tanta forza. Grazie a tutti". LA CRONACA

VOTA
5/5
2 voti

CATANIA. “Sto meglio. Voglio ringraziare tutti per l’affetto che hanno dimostrato nei miei confronti: adesso spero solo di cancellare questo brutto incubo”. Passata la paura, la segretaria provinciale della Cisl Rosaria Rotolo, prova pian piano a rimettersi in sesto ed a tornare alla sua vita. E’ ancora in ospedale, a Caltanissetta, tra le cure dei medici e l’affetto dei suoi cari, in primis la mamma. Il peggio, ormai, è alle spalle anche se l’incidente autonomo che lungo la Catania-Palermo l’ha, suo malgrado, coinvolta rimane sconcertante nella descrizione e nella dinamica.

Rosaria Rotolo



“Non esito a dire che mi ritengo una miracolata”, spiega a Livesiciliacatania la leader etnea della Cisl, che prosegue: “E’ stata una paura indescrivibile. Quello che ricordo è che mi trovavo in fase in sorpasso quando la mia macchina è finita su una pozzanghera ed a quel punto ho perso completamente il controllo del mezzo”. Da lì, l’Audi sulla quale era alla guida è come impazzita: prima l’impatto su un guard rail, poi un secondo ancora più violento e tremendo; infine, l’auto che si capovolge più e più volte su se stessa terminando ad oltre centocinquanta metri dallo svincolo di Resuttano. La 34enne sindacalista riesce, fortunatamente, ad uscire indenne dall’auto che termina la sua corsa incontrollabile lungo i bordi della carreggiata, posizionandosi sul suo fianco destro. L’istantanea scattata dalla stessa segretaria Rotolo nei minuti in cui attendeva l’arrivo dei soccorsi, spiega bene quanto devastante dev’essere stato avere vissuto quegli attimi infiniti.

“Uscita dalla macchina ho chiamato i miei colleghi dicendo loro che non avrei potuto partecipare all’esecutivo regionale dell’indomani. Ma ho detto a tutti di stare tranquilli”, prosegue Rosaria Rotolo. In ospedale, la segretaria sta provando a recuperare le proprie forze: le micro-lesioni interne che gli erano state diagnosticate (quella che destava più preoccupazioni era alla milza) stanno pian piano riassorbendosi. E questa è una gran bella notizia. Ed un ultimo commento va alle tante persone che non hanno voluto far mancare il proprio affetto: “Sentire così tante persone a fianco mi ha dato tantissima forza. Devo ancora rispondere a tantissimi e lo farò presto. Grazie, grazie di cuore a tutti. Adesso, cancelliamo questo brutto incidente e guardiamo avanti”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento