Live Sicilia

SPETTACOLO

Presentato il cartellone
di "Percorsi d’autunno"


Articolo letto 3.654 volte
VOTA
2.8/5
4 voti

Catania, enzo bianco, percorsi d'autunno, Zapping
CATANIA - "Un piccolo miracolo". Così Enzo Bianco ha definito "Percorsi d'autunno. Pietre, parole, suoni", il cartellone di teatro, cinema, musica, arte, spettacolo e letteratura presentato, nel Palazzo degli elefanti, dal Sindaco e dall'assessore ai Saperi e alla Bellezza condivisa Orazio Licandro.

Una stagione di sessantatré eventi, che dal 6 settembre al 31 ottobre saranno ospitati in prestigiosi siti: il Teatro antico, il Castello Ursino, la chiesa di San Nicolò l’Arena, il Cortile Platamone, l'Istituto Ardizzone Gioeni e la Cappella Bonajuto.

Un piccolo miracolo, dunque, reso possibile, ha sottolineato Bianco, "da una parte dall’entusiasmo dell'assessore Licandro e dall’altra dall'apertura di credito del mondo artistico e culturale catanese nei confronti di questa città che vuole dimostrare di essere viva, dinamica, operosa, teatrale, musicale. Una città che vuole tornare protagonista a livello nazionale e internazionale".

Il Sindaco ha ringraziato anche chi ha dato la disponibilità dei siti, a partire da Maria Grazia Branciforti, dirigente del Parco archeologico greco romano di Catania, "perché i nostri 'Percorsi', che inseriremo in circuiti internazionali, puntano molto sui luoghi, sulle pietre della città, oltre che sull'autunno, stagione trascurata ma da noi forse più adatta dell’estate al turismo, considerato anche il clima mite mentre nel Centro e nel Nord Europa fa freddo".

"Sono davvero felice – ha sottolineato l'assessore Licandro – del nuovo clima di grande apertura e collaborazione che si respira in città. Il programma offre chicche come la mostra con le tele di Antonino Gandolfo del recente lascito al Comune, o come quella sulla Catania giudaica, inserita nella Giornata europea della cultura ebraica. Ma ci sono anche i concerti con i violini Amati di Castello Ursino, e tanti altri eventi che rappresentano l'embrione di una grande alleanza tra pubblico e privato per la rinascita culturale, civile e anche economica della nostra città".

Orazio Torrisi, che ha attivamente collaborato a mettere in piedi la stagione, ha sottolineato l’impegno del mondo del teatro, della musica, della danza e della letteratura catanesi per questo cartellone. Erano infatti presenti alla conferenza stampa attori come Tuccio Musumeci, Guia Ielo, Nellina Laganà, Francesca Ferro, registi come Gianni Salvo, numerosissimi altri operatori culturali e grandi personaggi del mondo dell’Opera dei pupi come Italia Napoli. E "Percorsi d'autunno" si aprirà già domani sera, nel Cortile Platamone, proprio con la Marionettistica dei fratelli Napoli che presenta la "Serata di gala dell'opera dei pupi - Dal dramma all'etica a Shakespeare".

Ma a collaborare alla realizzazione del cartellone è stata tutta la Catania della cultura. Oltre al Bellini, lo Stabile, il Teatro della città, l'Istituto musicale Vincenzo Bellini e molte compagnie teatrali e associazioni culturali: Circuito Musicale Siciliano, Latitudini, Piccolo Teatro di Catania, Retablo, Associazione Statale 114, Associazione Darshan, Centro Culture Contemporanee Zo, Associazione MotoMimetico, Associazione Casa dei Santi, Città Teatro Danza, Associazione G.O.D.O.T., Visioni d’Arte.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php