Live Sicilia

Giarre

Rientra a casa e sventa il furto
Arrestati due ladri in trasferta


Articolo letto 5.704 volte
furto in casa, giarre, topo d'appartamento, Cronaca
Riccardo Rizzo e Sebastiano Viscuso

Due pregiudicati catanesi sono stati arrestati a Giarre per furto. I carabinieri, avvisati dalla vittima, li hanno bloccati prima che raggiungessero l’autostrada.

VOTA
0/5
0 voti

GIARRE. E’ stato il tempestivo allarme lanciato dalla proprietaria, rincasata mentre i ladri lasciavano la sua abitazione, dopo averla svaligiata, a permettere l’arresto in flagranza di reato per furto in concorso dei catanesi Riccardo Rizzo e Sebastiano Viscuso, rispettivamente di 55 e 35 anni.

I due malviventi, già condannati più volte per reati specifici, nella notte tra sabato e domenica si sono introdotti in un appartamento di Corso Europa a Giarre e, approfittando dell’assenza dei proprietari, hanno portato via una serie di oggetti di valore, soprattutto di elettronica.

Ma la vittima del furto è rientrata in casa prima che i due malviventi riuscissero a dileguarsi ed ha chiesto l’intervento dei carabinieri. I militari della Compagnia di Giarre li hanno rintracciati e bloccati a bordo di una Nissan Micra in via Giusti, mentre tentavano di raggiungere lo svincolo autostradale di Giarre. Nel bagagliaio dell’auto sono stati trovati un televisore, una consolle per videogiochi, uno stereo per auto ed un orologio, per un valore complessivo di circa 1000 euro. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.

Per Riccardo Rizzo e Sebastiano Viscuso si sono spalancate le porte del carcere di Piazza Lanza a Catania.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento