Live Sicilia

L'iniziativa

Cultura e storia di Sicilia
in un ciclo di seminari


Articolo letto 2.213 volte
VOTA
5/5
1 voto

Catania, fondazione verga, istituto per la cultura siciliana, Cronaca, Zapping
CATANIA - La Fondazione Verga e l’Istituto per la Cultura Siciliana hanno in programma - nell’ambito di un comune e articolato percorso di iniziative culturali - la realizzazione a Catania di un ciclo di seminari, con inizio nel mese di novembre e con cadenza mensile, concernenti gli aspetti e la storia culturale e linguistica della Sicilia nelle diverse epoche. L’analisi e la puntualizzazione delle cause e delle modalità che hanno indotto nei secoli le diverse variazioni ed evoluzioni del patrimonio linguistico e culturale siciliano possono rappresentare un valido e obiettivo mezzo per caratterizzare e divulgare le trasformazioni sociali e politico-economiche della Sicilia. L’assetto socio-linguistico di una comunità può costituire un’efficace chiave di lettura del suo dinamismo culturale, strettamente correlabile con i diversi aspetti del suo lungo percorso evolutivo.

L’attuazione di tale progetto di divulgazione culturale prevede l’intervento di autorevoli studiosi di linguistica e di filologia italiana in genere che con i loro contributi potranno identificare e illustrare i molteplici fattori di variabilità che hanno segnato la storia socio-comunicativa della Sicilia. Si prevede, tra gli altri, la partecipazione di diversi esperti, illustri cultori delle tematiche da trattare, quali la prof.ssa Gabriella Alfieri, Storica della lingua (Università di Catania) e Accademica corrispondente della Crusca; il prof. Francesco Bruni, Storico della Lingua Italiana (Università di Venezia) e Accademico dei Lincei; il prof. Rosario Coluccia, Storico della Lingua e Filologo (Università del Salento) e Accademico della Crusca; il prof. Giovanni Ruffino, Linguista e dialettologo (Università di Palermo) e Presidente del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani di Palermo; la prof.ssa Margherita Spampinato, Filologa Romanza (Università di Catania); il prof. Alberto Varvaro, Filologo romanzo (Università di Napoli) e Accademico dei Lincei.

L’iniziativa mira a portare la storia del patrimonio culturale, letterario e linguistico siciliano al di fuori dei tradizionali circuiti accademici per renderlo accessibile a un più vasto pubblico. Si intende in sostanza valorizzare il linguaggio isolano nelle sue molteplici varietà storico-linguistiche di volgare neolatino, dialetto e italiano regionale e nei suoi molteplici usi comunicativi (politico-economici, religiosi, letterari, amministrativi, popolari). Gli incontri, sotto forma di seminari tenuti da specialisti di varie università italiane, tratteranno, in ordine cronologico, le dinamiche linguistico-culturali delle varie epoche, dalla Sicilia normanna, sveva e angioina, a quella spagnola e poi borbonica e “italiana”, mettendo in valore il ruolo del linguaggio come risorsa comunicativa e identitaria nella storia isolana.

Inaugurerà il ciclo di incontri il prof. Alberto Varvaro, Filologo romanzo (Università di Napoli) e Accademico dei Lincei, che nei primi di novembre terrà presso la Fondazione Verga un seminario dal titolo “Lingua e storia in Sicilia”. I seminari sono diretti e organizzati dal prof. Luigi Maiolino, direttore dell’Istituto per la Cultura Siciliana e dalla prof.ssa Gabriella Alfieri, presidente del Consiglio Scientifico della Fondazione Verga.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php