Live Sicilia

CALTAGIRONE

In piazza per incassare il pizzo
Arrestati in flagranza tre catanesi


Articolo letto 5.284 volte
caltagirone, Carabinieri caltagirone, estorsione, pizzo, vittima estorsione, Cronaca
L'incontro in Piazza a Caltagirone

Da alcuni giorni un 48enne calatino riceveva minacce anche di morte. L'appuntamento in Piazza Falcone Borsellino era stato fissato per il pagamento di 300 euro, come anticipo. I tre sono stati arrestati dai carabinieri.

VOTA
0/5
0 voti

CALTAGIRONE - Erano arrivati a minacciarlo di morte pur di farsi pagare le estorsioni. Un 48enne calatino è l'ennesima vittima di una storia fatta vessazioni e intimidazioni. I suoi aguzzini, però, sono finiti in galera. E viste le incontrovertibili prove documentali e fotografiche dovrebbero restare dietro le sbarre per un mungo periodo.

Tutto è frutto di un'indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Caltagirone che hanno fatto scattare le manette per tre catanesi, tra cui un giovanissimo, con l'accusa di estorsione in concorso. Gli arrestati sono tre: Pier Paolo Condorelli, 30 anni, il 18enne Cosimo Condorelli e il 35enne Dario Venerando Buscema.



I fatti. Il 48enne calatino nei giorni scorsi è stato destinatario di una serie di minacce di morte rivolte sia telefonicamente che di persona. L'uomo cede e si presenta all'appuntamento con gli estorsori: l'incontro avviene in Piazza Falcone e Borsellino, i tre si presentano per riscuotere 300 euro. Gli arrestati sarebbero però solo gli esattori. La richiesta estorsiva, infatti,  partirebbe da un'altra persona che avrebbe effettuato dei lavori edili  nell’abitazione della vittima, per un valore complessivo di 700 euro. La somma sarebbe lievitata di 2.000 euro ed i 300 euro sarebbero stati solo l'anticipo.

I piani criminali del gruppo di estortori però è fallito in quanto ad assistere all'incontro in piazza c'erano anche i carabinieri, che li hanno immediatamente bloccati anche si i tre hanno tentato la fuga. Gli arrestati sono detenuti nel carcere di Caltagirone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento