Live Sicilia

Commissioni consiliari

Eletti i presidenti, Raciti:
"Adesso al lavoro per la città"


Articolo letto 4.878 volte
Catania, consiglio comunale, francesca raciti, Politica

Eletti i presidenti delle 12 commissioni consiliari permanenti del consiglio comunale di Catania.TUTTI I NOMI

VOTA
4/5
4 voti

CATANIA - Sono stati eletti i presidenti delle dodici Commissioni consiliari permanenti del Consiglio comunale di Catania. A votarli sono stati i componenti delle commissioni stesse, eletti mercoledì nel corso della seduta dell'Assemblea cittadina.

Presidente della Prima Commissione (Bilancio, Sviluppo economico e Programmazione) è Vincenzo Parisi (Grande Catania), a capo della Seconda (Aziende Municipalizzate, Nettezza urbana e Politiche comunitarie) è Michele Failla (Con Bianco per Catania) e al vertice della Terza (Trasporti, Polizia urbana, Viabilità), Carmelo Sofia (Con Bianco per Catania). Nella Quarta Commissione (Urbanistica) è stato eletto presidente Rosario Gelsomino (Il Megafono), nella Quinta (Lavori pubblici, Manutenzione strade, Edifici comunali e Verde pubblico, Servizi cimiteriali) Niccolò Notarbartolo (Pd), nella Sesta (Igiene, Sanità e Annona) Ludovico Balsamo (Articolo 4), nella Settima (Pubblica istruzione, Cultura, Sport e Turismo) Salvatore Giuffrida (Tutti per Catania), nell’Ottava (Servizi sociali, Decentramento, Servizi demografici) Erika Marco (Il Megafono) e nella Nona (Finanze, Affissioni, Economato e Autoparco) Salvatore Tomarchio (Pdl). La presidenza delle ultime tre commissioni è andata a Nuccio Lombardo di Articolo 4 (Decima: Personale, Affari generali e Contenzioso), Lanfranco Zappalà del Pd (Undicesima: Statuto e Regolamenti) ed Elena Ragusa di Con Bianco per Catania (Dodicesima: Pace).

"Così come promesso - ha commentato la presidente del Consiglio comunale Francesca Raciti - entro il mese di agosto siamo riusciti a concludere i lavori propedeutici. Adesso che la macchina del Consiglio comunale è a pieno regime, potremo cominciare a lavorare tutti insieme nell'interesse della città: Catania ne ha un grande bisogno. La maturità dimostrata dai consiglieri tutti, grazie a questa collaborazione istituzionale, lascia ben sperare per un lavoro costruttivo e incisivo".

Le reazioni. Grande soddisfazione è stata espressa dai Consiglieri comunali Rosario Gelsomino per l' elezione alla presidenza della quarta Commissione consiliare Urbanistica e del Consigliere Erika Marco, eletta alla presidenza dell'ottava Commissione, Servizi Sociali.

“La quarta Commissione  -  dichiara Gelsomino -  sarà impegnata in questi anni ad analizzare importanti delibere propedeutiche al Prg e allo sviluppo urbanistico , ecco perché sono onorato della fiducia accordatami . Vigileremo affinché la legalità sia alla base di tutti gli atti necessari.”

“Sono onorata di essere stata eletta alla presidenza alla Commissione “Servizi sociali” - ha sottolineato Erika Marco - Commissione a cui ho fatto parte anche nella precedente consiliatura. Oggi più che mai la città ha bisogno di fatti concreti ecco perché già la settimana prossima designeremo i vice presidenti e subito dopo incontreremo sia la direzione dei Servizi Sociali che l'assessore per mettere in cantiere tante iniziative e affrontare tutte le delibere da portare in Consiglio comunale”.

"Ampia soddisfazione per il proficuo lavoro effettuato ed i risultati raggiunti “ ha espresso il capogruppo di “Con Bianco per Catania” Alessandro Porto. “L’elezione dei presidenti delle Commissioni Consiliari - prosegue - rappresenta l’ultimo atto del lavoro propedeutico per l’avvio dei lavori del Consiglio Comunale. Pertanto, auguro buon lavoro a tutti presidenti e componenti delle dodici commissioni, i quali rispecchiano il patto istituzionale di tutte le forze politiche del civico consesso, per realizzare insieme i temi importanti per Catania. La collaborazione istituzionale concretizzata oggi, nata dalla generositá della maggioranza che sostiene il sindaco Bianco e dal senso di responsabilitá dell'opposizione, é una novità positiva e siamo certi consentirá un lavoro proficuo in Consiglio per gli atti necessari alla cittá, in particolare quelli elaborati nel progetto politico voluto dal sindaco“.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento