Live Sicilia

A Torre del Grifo

Catania, presentato lo sponsor
E Pulvirenti aspetta l'Inter


Articolo letto 2.938 volte
VOTA
1/5
1 voto

calcio catania, nino pulvirenti, serie a, sponsor fiorucci, Sport
Il patron in conferenza stampa

Il patron in conferenza stampa



TORRE DEL GRIFO  (Catania). Lo sponsor "Fiorucci" sara' sulle maglie ufficiali del Calcio Catania a partire da domenica sera quando la squadra rossazzurra affronterà l'Inter nell'atteso big-match della seconda giornata di campionato. Oggi pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa tenuta nella sala congressi del Torre del Grifo Village, sono stati chiariti i particolari dell'accordo tra il noto brand di salumi e la societa' del presidente Pulvirenti. Le parti hanno sottoscritto una sinergia definita "dinamica" con un primo obiettivo semestrale ma - a sentire i dirigenti della prestigiosa azienda alimentare - con ottime prospettive di prolungarsi abbastanza nel tempo. "La Sicilia e' per noi una regione importante - ha sottolineato il dirigente Fiorucci, Raffaele Diociaiuti - ed e' obiettivo reciproco che l'accordo adesso sottoscritto sia produttivo tanto per la nostra azienda che per il Calcio Catania. Stiamo studiando una serie di iniziative, sia al Massimino (con apposite aree di degustazione per i tifosi) che in occasione delle trasferte".

Naturalmente soddisfatto anche il presidente rossazzurro Pulvirenti, incalzato dai giornalisti anche sulle vicende di mercato. Guarente è ufficialmente un calciatore del Catania anche se domenica sera non potrà essere schierato per via del transfert che non arriverà per tempo: il centrocampista arriva dal Siviglia con la formula del prestito con diritto di riscatto. "Il mercato in uscita e' chiuso - ha ribadito Nino Pulvirenti facendo riferimento soprattutto alla paventata cessione in extremis di Bergessio che, invece, resterà a Catania - mentre potrebbe andar via qualche calciatore che ha meno spazio tra i titolari (Capuano?) sostituito da un giovane in entrata".

- La partita di domenica sera sarà ... come tutte le altre?

"Si perché se dovessimo battere l'Inter rientrerebbe nella normalità delle cose. Non ci sarebbe nulla di clamoroso. Per noi sarebbero i primi tre punti della stagione".

- Lei è stato il primo presidente a dare fiducia in panchina a Walter Mazzarri. Sente suo un po' di merito?

"Mazzarri e' un bravo allenatore che ha saputo farsi strada nel difficile mondo del calcio. Lo rivedro' con piacere prima della partita ma poi sara' un avversario come tutti gli altri".

- Soddisfatto della campagna abbonamenti?

"Sinora...si ma non si chiude domani. Sara' possibile abbonarsi ancora per una ventina di giorni, sino alla partita interna col Parma".

- Alla fine Maxi Lopez restera' al Catania?

"Confermo che per me sarebbe un valore aggiunti ma Maxi deve risolvere un suo discorso familiare; per noi rappresenta un capitale societario che non va svenduto ma valorizzato".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php