Live Sicilia

Blitz della Squadra Mobile

Librino, armi e droga
Duplice arresto della Polizia


Articolo letto 9.439 volte
VOTA
3.7/5
3 voti

armi, arresti, Catania, droga, librino, polizia, Cronaca
In manette, Alfio D'Antoni

In manette, Alfio D'Antoni

L'altro arrestato, Rosario Pace

L'altro arrestato, Rosario Pace



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CATANIA. Gli agenti della squadra mobile di Catania hanno tratto in arresto il 38enne Alfio D’Antoni (soprannominato Alfio tre dita) ed il 20enne Rosario Pace: sono entrambi accusati di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni nonché di detenzione a fini di spaccio di marijuana. A carico di Alfio D’Antoni, inoltre, anche del reato di coltivazione di marijuana.

Questi i fatti. Nel quadro dei servizi volti al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel quartiere Librino, sono stati anche controllati diversi pregiudicati sottoposti a misure restrittive: tra questi, proprio il 38enne, sottoposto agli arresti domiciliari. Giunti nei pressi della sua abitazione, i poliziotti hanno notato che lo stesso, accortosi della loro presenza, aveva buttato dal balcone alcune cartucce da fucile, otto di esse prontamente recuperate.

La droga rinvenuta

La droga rinvenuta



Immediatamente è scattata la perquisizione all’interno dell’appartamento del pregiudicato e, sul balcone, è stata trovata una pianta di cannabis indica dell’altezza di circa un metro e mezzo. Nel corso del controllo, è poi arrivato - ignaro della presenza degli agenti - anche il ventenne Rosario Pace: addosso gli sono state trovate 4 cartucce per pistola calibro 45. Ed ancora, su un ballatoio posto sotto il balcone dell’abitazione, occultati all’interno di due sacchetti, è stato trovato altro munizionamento e, in un sottotetto, sono stati rinvenuti un fucile con canne mozzate caricato con due cartucce dello stesso tipo di quelle già trovate; una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa con relativo munizionamento; una pistola semiautomatica calibro 45 con matricola abrasa con relativo munizionamento e 42 involucri in carta stagnola contenenti marijuana dal peso complessivo di circa 70 grammi.

La pianta di cannabis coltivata sul balcone di casa

La pianta di cannabis coltivata sul balcone di casa



Le armi erano in ottimo stato di conservazione e pronte all’uso. Le ricerche sono state poi estese anche al sottotetto dello stabile attiguo, dove abita Rosario Pace: qui è stato trovato un contenitore con all’interno circa 100 cartucce per pistola. Nel corso dell’operazione è anche stata sequestrata la somma di tremila euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php