Live Sicilia

Siracusano in manette

"Pendolare" del crimine
Beccato mentre rubava benzina


Articolo letto 3.753 volte
augusta, Catania, davide d'angelo, furto aggravato, ricettazione, Cronaca
Davide D'Angelo

Evade dai domiciliari, ruba una panda e poi tenta di estrarre del carburante da un camion. Il viaggio da Augusta a Catania di Davide D'Angelo arrestato dai carabinieri.

VOTA
5/5
1 voto

CATANIA - Prima è evaso dai domiciliari a Melilli, poi non ancora contento ha rubato una Panda a Priolo e per chiudere in bellezza ha cercato di estrarre del carburante da un mezzo pesante parcheggiato in una ditta di Catania. Un piano criminale "sui generis" quello di Davide D'Angelo, 40 anni,  fermato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania che lo hanno arrestato proprio mentre tentava di rubare la benzina dal camion in Contrada Torre Allegra. Le accuse per il siracusano sono di evasione, furto aggravato, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e arnesi da scasso.

All’interno dell'auto rubata, infatti, i militari hanno trovato e sequestrato delle chiavi alterate e alcuni arnesi da scasso. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari mentre l’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa di essere giudicato per direttissima.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento