Live Sicilia

la protesta

Mercato delle pulci, è protesta
per la scelta di piazza Dante


Articolo letto 2.218 volte
VOTA
3/5
2 voti

angela mazzola, Catania, piazza dante, protesta mercato delle pulci, Cronaca
CATANIA - Non hanno alcuna intenzione di andare in piazza Dante o almeno non tutti. Mentre all'interno di Palazzo degli Elefanti era in corso l'incontro tra l'assessore alle Attività produttive, Angela Mazzola e alcuni rappresentanti di ambulanti per avere concessa un'area mercatale, gli operatori cosiddetti storici del mercatino delle pulci domenicale, si sono concentrati di fronte il portone per protestare contro la decisione dell'amministrazione di stabilire come area mercatale piazza Dante.

Spazi troppi angusti per il numero degli operatori e difficoltà logistiche legate alla presenza di ospedali e monumenti, tra le critiche mosse dai commercianti a quanto stabilito dalla giunta comunale guidata dal sindaco Bianco, ma anche alcuni aspetti del nuovo regollamento, che permetterebbe di partecipare alll'assegnazione dei posti solo gli incensurati. Ed è proprio al primo cittadino che le decine di ambulanti riuniti di fronte il palazzo comunale si sono rivolti per ottenere un incontro e, soprattutto, delle soluzioni.

"Noi paghiamo regolarmente il suolo pubblico - spiegano a LivesiciliaCatania- eppure ci concedono spazi sempre piùpiccoli e non ci danno una sede fissa. Quella che è stata scelta è troppo piccola e noi siamo centinaia e saremo costretti a lavorare in spazi ristretti. Chiediamo all'amministrazione che si realizzi un mercato delle pulci ristretto solo agli operatori storici e che si faccia in centro".

In realtà, il nuovo regolamento del mercatino delle pulci prevede una netta distinzione tra gli operatori storici, che avranno assegnato il posto, e quelli "recenti",  che dovranno partecipare all'estrazione ogni settimana. In ogni caso, è la scelta di piazza Dante ad essere contestata, oltre al fatto di non avere una sede fissa, come avviene in tutte le altre città, e di non aver potuto lavorare per alcune settimane. Dopo piazza Grenoble, dove il mercatino ha avuto luogo negli ultimi tempi, le bancarelle sono state sistemate in via provvisoria lungo corso Martiri della Libertà, sito in cui però non possono più montare. Il mercatino, infatti, si terrà nuovamente solo a partire dal prossimo primo settembre e nel nuovo sito.

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php