Live Sicilia

nera e dintorni

Beccati con 2 chili di marijuana
Carabinieri arrestano due pusher


Articolo letto 1.822 volte
VOTA
5/5
2 voti

, Cronaca, Le firme
CATANIA - Avevano in casa un sacco pieno di marijuana del valore stimato di circa 20 mila euro, pronta per essere immessa sul mercato, ma i Carabinieri della Compagnia di Fontanarossa hanno rovinato i progetti. Due pusher, lei S.,G di 49 anni, lui P. G di 29, sono finiti in manette per detenzione di droga e spaccio di stupefacenti in concorso. Nella tarda serata di ieri, durante un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di droga nel popoloso quartiere di Librino, i militari hanno infatti notato un giovane in viale Grimaldi che stava cedendo alcuni involucri ad occasionali clienti, ricevendone in cambio del denaro.

Accortosi della presenza dei Carabinieri, il pusher si è dato alla fuga cercando rifugio in un palazzo del Viale. Alcuni militari hanno inseguito il giovane all’interno dello stabile fino ad un appartamento situato al settimo piano, mentre gli altri rimasti in strada hanno assistito al tentativo di una donna di disfarsi di un sacco di plastica dal balcone dello stesso alloggio dove aveva cercato rifugio il 29enne. La donna si è infatti sporta dal terrazzino con il sacco di nylon nelle mani ma è stata invitata dai militari a desistere dal gesto che avrebbe solo aggravato la sua posizione. Quest’ultima ha quindi abbandonato il suo proposito ed è rientrata in casa convincendo il giovane pusher ad aprire la porta ai Carabinieri.

Durante la perquisizione sono stati sequestrati circa 2 kg di marijuana, dei quali una parte già suddivisa in dosi pronte per lo smercio al “minuto”, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente. Gli arrestati sono stati ristretti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con il rito direttissimo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php