Live Sicilia

Le reazioni

Emergenza sbarchi
Nicotra: "Ora le soluzioni"


Articolo letto 1.757 volte
VOTA
5/5
1 voto

Catania, emergenza sbarchi, migranti a catania, sbarchi clandestini, Cronaca
CATANIA - Alla luce dei continui sbarchi di migranti, che spesso si concludono in modo tragico, il capogruppo di Articolo 4 in Consiglio comunale a Catania, Carmelo Nicotra, invoca "interventi seri, tempestivi e concertati tra tutti coloro che possono risolvere una volta per tutte la complessa e angosciante problematica. Abbiamo ancora negli occhi la drammatica sciagura che ha coinvolto sei migranti al termine dell’ennesimo “viaggio della speranza” nello specchio d’acqua antistante il lungomare della Plaia lo scorso 10 agosto e veniamo a conoscenza quotidianamente di notizie inquietanti circa il viaggio di altri disperati extracomunitari che fuggono dai propri paesi d’origine. È arrivato il momento che anche gli enti locali si adoperino per proporre, coadiuvare e interagire con gli organi competenti a livello europeo per porre fine alla mattanza dei mari".

L’ultimo degli avvistamenti, registratosi lunedì 19 agosto al largo di Aci Castello, di un’imbarcazione con a bordo un centinaio di clandestini, "preoccupa – analizza il capogruppo di Articolo 4 in Consiglio comunale, Carmelo Nicotra – ma deve indurre tutti coloro che a vario livello ne hanno la facoltà a prendere finalmente delle decisioni ponderate e lungimiranti, che coinvolgano soprattutto l’Europa. La Sicilia, e Catania nello specifico, non possono restare silenti e limitarsi ad esprimere il proprio cordoglio allorchè si verificano tragedie come quella del 10 agosto scorso. Da noi devono partire stimoli, sollecitazioni, e perché no anche proposte, affinchè, come ha giustamente sottolineato il ministro dell’integrazione Cecile Kyenge, si conoscano, si prevengano e, ove possibile, si evitino tali disgrazie".

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php