Live Sicilia

nera e dintorni

Aguzzino della moglie per anni
63enne finisce in manette


Articolo letto 1.283 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
ADRANO - Lo ha denunciato, stanca delle continue violenze, fisiche e psicologiche. Ha trovato il coraggio di raccontare ai Carabinieri della Stazione di Adrano l'inferno passato per anni tra le mura di casa, riuscendo così a fare arrestare il proprio aguzzino, quel marito che la sottoponeva a pressioni insopportabili da anni. R.N., 63enne, ora è in carcere per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Dopo anni di angherie, la donna ha infatti presentato una dettagliata denuncia, esibendo anche i referti medici attestanti le lesioni arrecatele dal coniuge. Nell’ esposizione dei fatti ha evidenziato la tirannia alla quale è dovuta sottostare a lungo, costretta ad accettare anche le relazioni extra-coniugali del marito senza poter esprimere il proprio disagio interiore per la paura di subire reazioni violente.

L’uomo è stato ristretto nel carcere di Piazza Lanza su disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha emesso un’ ordinanza di custodia cautelare nei suoi confronti.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php