Live Sicilia

differenziata

Catania la più riciclona
per la raccolta della carta


Articolo letto 3.389 volte
VOTA
3.9/5
7 voti

Catania, Comieco, raccolta carta, raccolta differenziata, rosario d'agata, Cronaca
CATANIA - Si registra a Catania  l’incremento maggiore delle tonnellate di carta e cartone raccolte. Nel 2012, con 24,8 kg per abitante, infatti, la città etnea ha fatto infatti registrare un aumento del 27% di raccolta.  Questo è quanto emerge dal XVIII Rapporto sulla raccolta differenziata di carta e cartone presentato da Comieco, il Consorzio Nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi cellulosici. Quello registrato in città, dunque, è il dato più significativo in Sicilia: oltre 9 imballaggi su 10 sono recuperati e riciclati, con un tasso di recupero complessivo del 91,9%.

E l'anno 2012 è stato proprio quello in cui il Consorzio, in collaborazione con il Comune, ha promosso una campagna di sensibilizzazione durante la Giornata mondiale dell’ambiente, mettendo a disposizione un buono acquisto da dieci euro, da utilizzare nel negozio IKEA Catania in cambio di un bagagliaio d’auto colmo di carta, cartone e cartoncino da consegnare al centro raccolta allestito per l’occasione nel parcheggio del grande fabbricato blu della multinazionale svedese, alla zona industriale di Catania. Nello stesso anno, Comieco, ha trasferito ai Comuni della Regione oltre 4,2 milioni di euro di corrispettivi, “segno che la raccolta differenziata di carta e cartone può portare a notevoli vantaggi economici per gli enti locali, in questo momento di difficoltà nel reperire risorse” ha affermato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “L’ amministrazione sta puntando attenzione sulla tematica relativa alla raccolta differenziata - spiega l’assessore all’ambiente, Rosario D’Agata - ed intende verificare la possibilità di interventi specifici che non comportino ulteriori spese per incrementare tale raccolta.

Per quanto attiene  la raccolta della carta, nei prossimi mesi saranno organizzati specifiche iniziative unitamente al Comieco e coinvolgendo le municipalità, per pubblicizzare la raccolta della carta ed effettuando delle vere e proprie gare fra aree della città e prevedendo dei premi in manufatti e servizi per l'area che in un determinato periodo raccolga più carta”. Nel frattempo,Catania “rischia” già di spodestare Trapani che, con 27,5 kg/ab, si afferma come la più virtuosa, che però, sta registrando un calo del 2,4%) rispetto all’anno precedente. Seguono Catania, con 24,8 kg/ab e Ragusa (18,4 kg/ab),Enna (+21,2% con 4,2 kg/ab), Agrigento (+14,5% e 15 kg/ab), Caltanissetta (+5,9% e 16,6 kg/ab). Messina e Palermo le Province in forte calo, rispettivamente del 22,6% e 15,7%.

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php