Live Sicilia

Consiglio comunale

Non eletto per un voto
Laudani ricorre al Tar


Articolo letto 3.258 volte
VOTA
3.3/5
3 voti

Caania, consiglio comunale, laudani, ricorso, Catania, Politica
CATANIA - L'architetto Rosario Laudani, tramite il suo legale, Pietro Ivan Maravigna, ha depositato nella cancelleria del Tar di Catania un ricorso avverso la proclamazione degli eletti al Consiglio comunale di Catania, avvenuta in data 22 Luglio 2013. ''Laudani, gia' piu' volte consigliere comunale, alla chiusura delle operazioni di spoglio - afferma il legale - era gia' stato dato per eletto nella lista Patto per Catania di sostegno al candidato sindaco Enzo Bianco ma all'atto della proclamazione, l'Ufficio centrale elettorale sovvertiva i dati relegando il Laudani, per un solo voto, nella posizione di primo dei non eletti''. ''Per correggere l'errore - sottolinea il legale - non sara' neppure necessario riconteggiare le schede, tanto e' vero che abbiamo avanzato tale istanza istruttoria solo come ipotesi subordinata. Nonostante Laudani vantasse un'esperienza amministrativa per poter legittimamente ambire a qualsiasi delle cariche interne del Consiglio Comunale di Catania - continua Maravigna - mi ha esplicitamente richiesto di non formulare nessuna richiesta istruttoria di sospensiva, essendo di evidenza palmare il 'fumus boni iuris' delle sue ragioni nei confronti delle convocazioni del Consiglio comunale di Catania anteponendo ai suoi personali interessi quelli della citta', che ha la necessita' di avere un Consiglio Comunale nella sua piena funzionalita'''. (ANSA).


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php