Live Sicilia

la tragedia

Morte migranti, il 14 il lutto
Cgil apporrà striscione


Articolo letto 1.082 volte
VOTA
2/5
1 voto

Catania, lutto cittadino, migranti, sbarco migranti, Cronaca
CATANIA - Una città ancora sconvolta per quanto accaduto sabato mattina, ma che rimane disponibile e solidale. Nonostante Catania, continui a fare i conti con la tragedia accaduta appena due giorni fa, quando sei persone hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere le coste catanesi, si infittisce la rete di solidarietà che, sin da subito, si è attivata per sostenere i sopravvissuti, accoglierli e confortarli, dopo una tremenda traversata che li ha portati a sbarcare sulla costa della playa.

Istituzioni e volontari stanno, infatti, lavorando senza sosta, ma è l'intera comunità ad essersi messa a disposizione. La prima municipalità, ad esempio, nel cui territorio hanno trovato sistemazione 42 dei 92 passeggeri del barcone, ospitati nel plesso scolastico Andrea Doria di via Case Sante, per bocca del suo presidente, Salvatore Romano, ha assicurato la massima disponibilità. "Il presidente e l'intero Consiglio di quartiere - spiega Romano - nello stringersi attornoo al dolore di chi ha subito una perdita, si mette a disposizine per qualsiasi cosa".

Si moltiplicano, intanto, le manifestazionii di solidarietà: in vista del lutto cittadino, proclamato dal sindaco Bianco per il prossimo 14 agosto, la Cgil di Catania i listerà le sue principali sedi con fiocchi neri. In particolare, nella sede della Camera del lavoro di via Crociferi 40, sarà apposto uno striscione.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php