CATANIA - Proseguono incessantemente i lavori del ponte che per mezzo secolo ha rappresentato un vero punto di riferimento per l'intera città. Poche ore ancora e del colosso di cemento rimarranno soltanto ricordi e fotografie. E la tecnologia in questo caso più che mai va a braccetto con il desiderio di lasciare inalterata una zona di Catania che per decenni è stata testimone delle giornate dei suoi catanesi. È un costante pellegrinaggio, infatti, a tutte le ore del giorno e della notte nell'area del cantiere: turisti, curiosi e semplici nostalgici che con fotocamere, videocamere e cellulari in mano immortalano gli ultimi attimi di vita del Ponte Gioeni. A piedi, in automobile, in sella al proprio scooter.

Non tutti sanno che a scomparire sarà anche il piccolo chioschetto di bibite tramandato da generazioni, costruito proprio sotto la struttura viaria, impossibile quindi evitarne la demolizione.


Sui social è boom di istantanee. Su Twitter con l'hashtag #ponteGioeni è possibile condividere foto, pensieri, video su quello che tra qualche tempo verrà ricordato come "il vecchio Ponte Gioeni".

//