Live Sicilia

SANTA VENERINA

Tre rapine in 30 minuti
Stazioni di servizio nel mirino


Articolo letto 4.739 volte
Catania, rapine a distributori di benzina, rapine benzinai, santa venerina, Cronaca

Escalation di rapine ai danni di distributori di benzina. Due malviventi ieri sera sono entrati in azione per ben tre volte a Santa Venerina.

VOTA
0/5
0 voti

SANTA VENERINA. Sono tre le rapine commesse ieri sera, in un arco temporale di mezz’ora, ai danni di altrettanti distributori di benzina di Santa Venerina. Poco dopo le 19 due malviventi a bordo di una motocicletta hanno fatto irruzione, armati di pistola e con il volto coperto da casco integrale, nella stazione di servizio Esso, in via Luminaria, a poche centinaia di metri dallo svincolo autostradale di Giarre. Lo stesso distributore, mercoledì notte, aveva subito un’altra rapina. I due uomini hanno minacciato uno dei dipendenti, costringendolo a consegnare l’incasso, circa un migliaio di euro. L’azione è durata pochissimi minuti, il tempo di arraffare il denaro e di fuggire via.

La stessa scena si è ripetuta subito dopo per ben due volte, lungo la strada provinciale che da Giarre conduce a Santa Venerina. Prima nella stazione di servizio Ip, già colpita lo scorso marzo, e poi all’Esso, sempre lungo la via Luminaria. Il bottino complessivo sarebbe di duemila euro.

Le modalità d’assalto, la successione temporale degli eventi e i racconti dei testimoni sembrerebbero indicare che a colpire sia stata la stessa mano. Un piano preordinato e ben eseguito. Nonostante le ricerche dei carabinieri della Compagnia di Giarre, dei rapinatori non è stata trovata traccia. Intanto cresce l’allarme tra i titolari dei distributori di carburante del comprensorio. In tre giorni sono quattro le rapine subite.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento