Live Sicilia

IL CARTELLONE

Calatabiano, agosto
tra colori e storia


Articolo letto 4.288 volte
Calatabiano, cartellone estivo calatabiano, luigi di pino, Zapping

Presentati in conferenza stampa al Castello di Calatabiano la 2° edizione “Colori e sapori di Sicilia” e l’attesa “Festa e Sagra medioevale”

VOTA
5/5
1 voto

CALATABIANO - Nella suggestiva sala d’armi del Castello Cruyllas di Calatabiano, presentati stamane i due appuntamenti più importanti del cartellone dell’estate calatabianese. Alla conferenza stampa hanno partecipato il sindaco Giuseppe Intelisano,l’assessore al turismo Francesco Franco e il direttore artistico Luigi di Pino, che per il secondo anno consecutivo curerà i due eventi più attesi nella “Citta dei Castelli”,quali “Colori e sapori di Sicilia”, il 10 e l’11 agosto, organizzata dall’associazione culturale –turistica Promo Loco,con il Patrocinio del Comune e della Regione Sicilia, e l’ormai celebre Festa e Sagra Medievale, dal 16 al 18 agosto, a cura dell’Assessorato al turismo e spettacolo , che ogni estate richiama nella cittadina migliaia di turisti e visitatori per assistere alla rievocazione medioevale di Calatabiano.

A dare il benvenuto ai presenti, introducendo gli attesi eventi, il consigliere comunale Melina Limina. Per il direttore artistico Luigi Di Pino, che non esclude una sua esibizione nelle vesti di cantastorie , la prima delle manifestazioni in programma, “Colori e sapori di Sicilia”, a cura dell’associazione culturale turistica Promo –Loco,“è finalizzata alla conoscenza e alla salvaguardia delle nostra tradizioni. Quest’anno, visto il grande successo riscontrato nell’edizione precedente, la manifestazione si svolgerà in due giorni. Nel corso della prima serata, protagonisti saranno i bambini, i quali si cimenteranno in divertentissimi giochi popolari, dal tiro alla fune alla corsa con i sacchi e tanti altri ancora.

La seconda serata sarà invece dedicata al folklore siciliano, un tuffo nelle autentiche tradizioni siciliane per vivere e far rivivere la vera essenza della Sicilia. In entrambe le serate le vie del centro storico saranno animate da uomini, donne e bambini che vestiranno i costumi tipici siciliani, il tutto accompagnato da musica, balli, animazione itinerante, sfilate di carretti siciliani, rievocazioni storiche e una ricca offerta di proposte enogastronomiche della nostra terra. Ad affiancare il settore dei prodotti tipici- continua- ci sarà l’artigianato con le ceramiche di Caltagirone, i bellissimi Pupi, le marionette dell’antica tradizione dell’Opera dei Pupi che narra le gesta e le pazzie d’amore di antichi cavalieri come Orlando. Un largo spazio sarà dedicato inoltre a quelle arti ed a quei mestieri purtroppo oggi quasi dimenticati e direi quasi sconosciuti dalle giovani generazioni”. Ad arricchire l’omaggio alla tradizione culturale siciliana saranno i canti e le danze dello spettacolo serale folcloristico siciliano,a cura del gruppo folk “Vecchia Jonia”. Non potevano poi mancare le novità per l’appuntamento della tradizionale Festa e Sagra Medioevale, che si terrà nella cittadina dal 16 al 18 agosto, che quest’anno si arricchisce di un nuovo evento: il 16 agosto, nella centrale Piazza Vittorio Emanuele, si svolgerà il 1° Concorso di costumi d’epoca,presentato dal conduttore Ruggero Sardo,tra gli intervenuti alla conferenza stampa. I partecipanti, singoli cittadini e associazioni, saranno giudicati e premiati da una commissione presieduta dalla prof.ssa Liliana Nigro, docente di storia medievale all’Accademia delle belle arti di Catania. Protagonista il 18 agosto,a partire dalle 20,30, sarà invece l’imponenza del corteo medioevale per le vie dell’antico borgo, con la presenza dei musici e degli sbandieratori dell’associazione “Agro-Priolese” e dell’associazione “Sicularagonensia”, a cui si unirà il nascente corteo storico “Citta di Calatabiano”.A chiusura del triplice appuntamento con la Festa e Sagra Medioevale, in piazza V. Emanuele,uno spettacolo di danze e musiche medioevali. A illustrare la corsa del Palio, nella giornata del 17 agosto, organizzato dal comitato Pro Palio e dall’Amministrazione comunale, l’assessore al turismo e spettacolo Francesco Franco: “Anche quest’anno, lungo un percorso cittadino che va dalla via Duomo alla piazza Mercato, si rinnova l’ emozionante sfida dei 14 cavalieri in rappresentanza dei Comuni della Valle dell’Alcantara, negli antichi giochi medievali dei cerchi, del paladino e della selvaggina”. A presentare la serata sarà Maurizio Caruso, con la diretta di Radio Universal e la presenza del Gruppo tamburi Città di Giarratana. “ Si tratta di eventi importantissimi – ha ricordato il sindaco Giuseppe Intelisano, a chiusura della conferenza stampa- per la nostra comunità, che vanta antiche origini, di forte valenza storico rievocativa, che hanno come finalità la promozione turistica del nostro territorio,valorizzando il patrimonio storico-culturale ed architettonico locale, con il coinvolgimento dei cittadini e delle singole associazioni. Ci auguriamo anche quest’anno di avere tanti visitatori , certi che non resteranno delusi dalle nostre serate all’insegna della sicilianità e della rievocazione storica”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento