Live Sicilia

SECONDO GIORNO DI LAVORI

Ponte Gioeni, gli automobilisti
scelgono i percorsi alternativi


Articolo letto 2.468 volte
Catania, tondo gioeni, traffico circonvallazione, Cronaca
Uno dei vigili urbani che dirigono il traffico nella zona della circonvallazione interessata ai lavori

L'amministrazione comunale, visto il miglioramento del traffico nella zona interessata ai lavori, ha deciso che non è più necessaria la demolizione dello spartitraffico che delimita Via Rosso di San Secondo e Via Caronda.

VOTA
0/5
0 voti

CATANIA - I disagi per gli automobilisti ci sono, è inutile negarlo. Sono, però, meno di quelli che si erano immaginati all'annuncio della demolizione del Ponte Gioieni. Il piano del traffico elaborato dall'amministrazione guidata dal Sindaco Enzo Bianco sembra funzionare. Oggi, infatti, la situazione sembrerebbe meno critica rispetto a ieri quando il test del primo giorno ha fatto registrare momenti di forti rallentamenti nella tarda mattinata e in alcuni momenti del pomeriggio. Code anche di trenta minuti, come segnalati dalla stesso bollettino ufficiale, diramato ieri intorno alle 19 dall'ufficio comunicazione di Palazzo degli Elefanti.  Oggi situazione in netto miglioramento.

Le criticità alla viabilità sono diminuite anche grazie anche agli automobilisti catanesi che hanno scelto i percorsi alternativi in base alle destinazioni. Un miglioramento che ha portato l'amministrazione comunale a rivedere alcune scelte. Quella più importante è quella di revocare la rimozione della rotatoria che si trova all'incrocio tra Via Rosso di San Secondo e Via Caronda.

Il secondo giorno di lavori prosegue dunque senza particolari intoppi. Va sottolineato il primo incidente avvenuto nella notte, una Land Rover si è scontrata contro un new jersey: il conducente è rimasto ferito in maniera lieve.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento