Live Sicilia

E' accaduto a Ramacca

Disputa su immobile
Fucilate contro il contendente


Articolo letto 3.856 volte
VOTA
0/5
0 voti

carabinieri, fucile, ramacca, scordia, sparatoria, Le firme
Il fucile sequestrato

Il fucile sequestrato



RAMACCA. I Carabinieri della Stazione di Ramacca (CT) e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Palagonia (CT) hanno arrestato in flagranza il 40enne pregiudicato Salvatore Scacco di Militello Val di Catania per tentate lesioni personali aggravate, ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma alterata. Questi i fatti. La centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Palagonia ha ricevuto intorno alle 11.30 di ieri una telefonata di un proprietario terriero il quale ha segnalato che pochi minuti prima un suo dipendente era stato ferito da alcuni colpi di fucile. Sul posto, i carabinieri hanno identificato nel 40enne il responsabile del grave fatto intimidatorio. La sparatoria sarebbe scaturita da una vecchia disputa inerente la proprietà di un immobile attraversato dal confine tra due terreni. L’immediata perquisizione dei luoghi ha consentito di sequestrare occultato nel terreno il fucile a canne mozze utilizzato dall’uomo.

I successivi accertamenti sull’arma sequestrata hanno acclarato che era stata rubata nel febbraio di quest’anno a Scordia. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php