Live Sicilia

"Operazione San Lorenzo"

Catania pronta "all'invasione"
di oltre 12 mila turisti


Articolo letto 4.290 volte

Catania, enzo bianco, navi da crociera, porto di catania, turisti, Cronaca, Politica
CATANIA. È stata già battezzata “Operazione San Lorenzo – Piovono turisti”, perché il prossimo 10 agosto nel porto di Catania sbarcheranno per visitare la città 12.500 persone, passeggeri di tre grandi navi da crociera, la Celebrity Silhouette (Royal Caribbean), da 320 metri, la Costa Favolosa (Carnival Cruises) da 291 metri e la Mein Schiff 2 (Royal Caribbean) da 262 metri. Per preparare l’accoglienza a questo pacifico esercito di turisti, che rimarrà in città dalle 7 del mattino alle 19, si sono svolte in questi giorni nel Palazzo degli elefanti, presiedute dal sindaco di Catania Enzo Bianco, le prime riunioni operative. Agli incontri hanno partecipato tra gli altri il commissario dell’Autorità Portuale di Catania Cosimo Aiello, il vicesindaco Marco Consoli, gli assessori ai Saperi e alla Bellezza condivisa Orazio Licandro e alle Attività produttive Angela Mazzola, il comandante dei Vigili urbani Alessandro Mangani, rappresentanti delle categorie produttive e tecnici dell’assessorato al Turismo e Cultura.

“Sabato 10 agosto – ha spiegato Bianco – si riverserà su Catania un’ondata di visitatori paragonabile alla popolazione di una piccola città. Anche spendendo pochi euro a testa, trattandosi di 12.500 persone, l’operazione dovrebbe dare una boccata d’ossigeno ai nostri operatori commerciali. Ma l’avvenimento rappresenterà anche un’occasione per far pubblicità a Catania, con le sue bellezze e le sue attrattive, e un banco di prova per la città, per sondare quali siano le reali potenzialità turistiche che può esprimere. Le prime riunioni operative dell’’Operazione San Lorenzo’ sono servite a tracciare l’ossatura di un programma di accoglienza che andremo a definire nei dettagli nei prossimi giorni.”. L’Autorità portuale ha previsto un servizio di bus interni che, dai vari moli, condurrà i turisti nel punto d’incontro davanti la Vecchia dogana, dove saranno accolti da una ensemble dell’Istituto Musicale Vincenzo Bellini che eseguirà brani di musica barocca.

Guidati dai vigili urbani e da hostess e steward i passeggeri giungeranno nel centro storico seguendo un percorso stabilito e vigilato. I musei rimarranno aperti per tutta la giornata, senza pause, ed è stato chiesto alla Curia di dare la possibilità ai turisti di visitare sia la Cattedrale, sia le chiese barocche del centro. È stata prevista con le associazioni di categoria un’apertura continuata di negozi ed esercizi commerciali, sarà distribuito materiale illustrativo di vario genere e saranno a disposizione delle guide turistiche. Saranno infine predisposti anche dei presidi mobili di pronto soccorso. Le informazioni turistiche fornite dal Comune di Catania sui monumenti e i luoghi più interessanti saranno forniti all’Autorità portuale che li trasmetterà alle Compagnie. Queste, a loro volta, inseriranno le informazioni nelle tv a circuito chiuso interno delle navi.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php