Live Sicilia

Ritiro in Piemonte

Catania, parte la fase due
Stasera amichevole col Novara


Articolo letto 1.130 volte
VOTA
1/5
1 voto

amichevole, catania calcio, Leto, maran, novara, Sport
NOVARA. Il Catania serra le fila in vista di una stagione che si preannuncia già ricca di fascino ma, al tempo stesso, impegnativa al punto giusto per solleticare ulteriormente l’interesse e la passione per l’intera tifoseria rossoazzurra. Quello ormai alle porte potrebbe essere davvero l’anno della svolta in avanti per la società del presidente Pulvirenti che, reduce da un brillante 8° posto e senza mai perdere di vista l’obiettivo minimo della salvezza, è ormai nelle condizioni di poter sognare traguardi ulteriormente ambiziosi. La guida tecnica è rimasta invariata ma il buon Rolando Maran (meritatissima la sua riconferma!) ha già dato ampia dimostrazione di come non sia legato, a tutti i costi, ad un modulo piuttosto che ad un altro. Il mister di origini trevigiane ha mostrato adattabilità a vari moduli di gioco, a prescindere dagli uomini al momento a disposizione o agli avversari di turno da affrontare. La squadra è stata riconfermata in quello che può definirsi lo “zoccolo duro” e le partenze di Marchese, Lodi e Gomez dovrebbero essere assorbite senza particolari difficoltà. Qualcosa, sul piano tattico, naturalmente cambierà anche per le caratteristiche peculiari di chi andrà a prendere il posto, nello scacchiere titolare, del terzino originario di Delia, del “Papu” e del “mancino” di Frattamaggiore. I volti nuovi del Catania 2013-2014 offrono le opportune garanzie per confidare in una stagione positiva della formazione rossazzurra che potrebbe addirittura veder aumentare il suo potenziale offensivo. Leto, in maniera particolare, ha dimostrato nelle amichevoli fin qui disputate un fiuto del gol non indifferente, al pari di un sorprendente Doukara (comunque destinato alla cessione) e del solito Bergessio che continua ad essere l’oggetto del desiderio di tante squadre blasonate, italiane e straniere.

Intanto, il Catania ha concluso la prima parte del ritiro precampionato effettuata nella splendida cornice del Torre del Grifo Village. Adesso la squadra di Maran si confronterà, in amichevole, con due formazioni del campionato cadetto che si presenteranno al via della prossima Serie B cariche di ambizioni d’alta classifica. Novara prima e Varese poi costituiranno banchi di prova attendibili per i rossazzurri che, rientrati successivamente in sede, vedranno sempre più vicino lo “start” del 25 agosto e, cioè, l’insidiosissima trasferta sul campo della Fiorentina che darà la stura ufficiale al massimo campionato.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php