Live Sicilia

nera e dintorni

Minaccia genitori per denaro
Carabinieri arrestano 20enne


Articolo letto 1.195 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, san giovanni la punta, Cronaca, Le firme
CATANIA - I Carabinieri di Viagrande hanno arrestato in flagranza D.S., 20enne, di San Giovanni La Punta, per tentata estorsione. Ieri pomeriggio, il giovane incensurato ha infatti telefonato alla madre chiedendole la somma di 6000 euro in contanti, a suo dire per acquistare un motociclo. Al rifiuto della donna il ragazzo ha reagito, minacciando di dare fuoco ad entrambi i genitori e all’abitazione dove vivono.

Padre e madre, impauriti dalle pressanti minacce del figlio che negli ultimi tempi aveva più volte avanzato richieste di denaro per soddisfare il suo desiderio di giocare ai videopoker, hanno sporto denuncia ai Carabinieri. Alle reiterate richieste del ragazzo, i Carabinieri hanno scortato la madre all’appuntamento che quest’ultima aveva preso con il figlio per la consegna del denaro e lo hanno arrestato per tentata estorsione. S.D. è stato tradotto presso la casa circondariale di Catania piazza Lanza a disposizione dell’A.G..

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php