Live Sicilia

Catania da il benvenuto
al prefetto Maria Federico


Articolo letto 2.665 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, Francesca Cannizzo, prefetto catania, prefetto Maria Federico
CATANIA - Da tutta la provincia etnea. Dal mondo politico a quello della società civile: Maria Federico, il nuovo prefetto di Catania, ancora prima di insediarsi ha ricevuto gli auguri di buon lavoro.

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha rivolto il proprio benvenuto al nuovo prefetto di Catania, Maria Federico e ha espresso un sentito ringraziamento al prefetto Francesca Cannizzo, che "ha guidato con mano ferma Catania rispondendo sempre con estrema celerità alle esigenze di sicurezza e alle emergenze sociali della città etnea e per questo lavoro ha avuto un riconoscimento prestigioso. Da sindaco e da cittadino le sono particolarmente grato. In attesa di incontrare personalmente il prefetto Federico -  ha aggiunto Bianco - le formulo i miei migliori auguri per un lavoro proficuo garantendo fin da subito la massima collaborazione dell'Amministrazione catanese".

Il segretario della Camera del lavoro Angelo Villari e la segreteria provinciale della Cgil, augurano il benvenuto al neo prefetto di Catania, Maria Federico, auspicando una collaborazione fruttuosa nell'interesse dei lavoratori e della città. La Cgil ringrazia di cuore il prefetto uscente Francesca Cannizzo, che nei suoi anni di servizio a Catania ha sempre dimostrato capacità di ascolto non comuni, massima attenzione alle esigenze- spesso complesse- del mondo del lavoro e un alto senso dello Stato e del rispetto dei diritti.

Il segretario generale della Uil etnea, Angelo Mattone: “Questa provincia soffre per una crisi globale, qui acuita da una criminalità organizzata che impoverisce chi ha investito su questa provincia e allontana tutti gli altri. Catania ha fame di legalità e lavoro buono. La sfida è difficile, ma esaltante. Non mancherà il nostro sostegno”.

Fausto Raciti (Pd) : “Formulo i migliori auguri di buon lavoro al nuovo Prefetto di Catania Maria Federico, chiamata ad operare in un territorio complesso, spinoso, niente affatto facile”. E' una dichiarazione dell'On. Fausto Raciti, deputato nazionale del Pd, componente della Segreteria nazionale democratica e segretario nazionale dei Giovani Democratici. “L'esperienza maturata altrove, anche in Sicilia, aiuterà la dottoressa Federico ad affrontare le molteplici sfide che incontrerà sulla strada della legalità e della sicurezza. Per parte mia, non posso che offrire il più alto grado di collaborazione. Allo stesso modo, saluto e ringrazio l'uscente Francesca Cannizzo, che per due anni ha guidato la Prefettura di via Minoriti con mano ferma e competenza, e che ieri - conclude Raciti - è divenuta il primo Prefetto donna nella storia della città di Palermo”.

Basilio Catanoso (Pdl): “Desidero complimentarmi con la dottoressa Francesca Maria Rita Cannizzo, attuale prefetto di Catania, per il prestigiosissimo incarico affidatole dal Governo. Sono certo che anche a Palermo la dottoressa Cannizzo rappresenterà al meglio lo Stato, operando con la massima attenzione istituzionale, come ampiamente dimostrato in questi suoi anni di proficua permanenza a Catania, sia per la Città che per l’intera comunità etnea. Alla dottoressa Maria Federico che si insedia a Palazzo Minoriti, va il mio benvenuto e l’augurio di un buon lavoro”

Il sindaco di Acireale, Nino Garozzo: “Un sentito ringraziamento per le attenzioni che la dottoressa Cannizzo ha riservato ad Acireale, con la presenza e con il personale sostegno. Le auguriamo una carriera ricca di successi, come la dottoressa Cannizzo merita. Attenderemo e accoglieremo sempre con la consueta disponibilità e spirito di collaborazione, il nuovo prefetto di Catania, dottoressa Federico"

Addiopizzo Catania:  "Siamo certi che il nuovo Prefetto avrà presto modo di conoscere il territorio catanese che se da un lato è soffocato dai fenomeni di micro criminalità e criminalità organizzata, dall'altro è desideroso di crescere e intraprendere la strada della legalità fatta non di parole, ma di scelte quotidiane ed esempi di fiducia e rilancio dei circuiti socio-economici virtuosi".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php