Live Sicilia

Operazione di pulizia

Al via "PuliAMO Catania"
Dichiarazione d'amore alla città


Articolo letto 2.843 volte
Catania, enzo bianco, Puliamo catania, pulizia catania, Cronaca
La presentazione del sindaco Enzo Bianco

È stata presentata nella Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti dal sindaco Enzo Bianco insieme agli assessori Consoli e D’Agata, ai presidenti delle Municipalità e ai tecnici, la prima operazione di pulizia della città con protagonisti i cittadini.

VOTA
3/5
2 voti

CATANIA - "Tutti per uno, uno per tutti", ma questa volta invece di spade e moschettieri, i  protagonisti dell'iniziativa PuliAMO Catania, presentata questa mattina a Palazzo degli Elefanti, saranno i cittadini muniti di scope e palette.

Il logo dell'iniziativa



"Il logo spiega tutto - esordisce il sindaco Enzo Bianco - i colori della nostra città, il rosso e l'azzurro, un cuore ed un gioco di parole con a centro il verbo amare, fanno capire che ognuno di noi è fondamentale all'altro e che tutti possono contribuire al bene di Catania". Ed è proprio sull'amore per la propria città, sul rispetto degli altri e sull'idea di collaborare per riuscire ad essere utile alla comunità e al prossimo si basa "PuliAMO Catania" la prima operazione di pulizia della città da parte dei cittadini.

I catanesi quindi, veri protagonisti dell'operazione test che prenderà il via alle 8 del mattino di sabato e si concluderà alle 12. Durante questo arco di tempo qualunque cittadino potrà, insieme con i dipendenti dell’Ufficio ecologia del Comune di Catania e con le aziende private che gestiscono la raccolta dei rifiuti a Catania, ossia Oikos e Ipi, contribuire alla pulizia della città. Quest'oggi alla presentazione dell'iniziativa hanno partecipato oltre al sindaco di Catania Enzo Bianco, il vicesindaco Marco Consoli, che ha anche la delega per la Polizia municipale, l’assessore all’Ecologia Rosario D’Agata, i presidenti delle Municipalità, il comandante dei Vigili Urbani Alessandro Mangani e i tecnici.

"Per questo primo test di PuliAMO Catania sono stati individuati sette punti di concentramento – è stato spiegato nel corso della conferenza stampa - uno per Municipalità e un altro per San Giovanni Galermo, dove i cittadini potranno riunirsi, depositare i sacchetti di quello che hanno raccolto per strada e chiedere informazione sull’operazione di pulizia".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento