Live Sicilia

Assemblea a Paternò

Valle del Simeto, anche Crocetta
promette un intervento immediato


Articolo letto 1.801 volte
emanuele feltri, paternò, rosario crocetta, valle del simeto, Cronaca
Un momento dell'incontro a Palazzo Alessi

Il caso di Emanuele Feltri scuote il territorio: chiesta più sicurezza e collegamenti finalmente adeguati. Crocetta si sarebbe impegnato ad intervenire anche attraverso il Corpo Forestale.

VOTA
5/5
1 voto

PATERNO'. All’attacco. Diretti e convinti di vincere finalmente la battaglia legata allo sviluppo della Valle del Simeto. Già. Perchè le intimidazioni ai danni del 34enne Emanuele Feltri, alla fine costituiscono solo una parte della storia. Da lì in poi, dal 29 giugno e poi dieci giorni più tardi completato lo sterminio delle pecore del giovanissimo imprenditore etneo, si è ricominciato per porre all’attenzione di tutti l’abbandono di un luogo nel quale c’è chi ha deciso di investire i propri denari ed il proprio futuro. Nei giorni scorsi, Emanuele Feltri è stato ricevuto dal Prefetto, ha incontrato il sottosegretario alla Giustizia Berretta, avuto rassicurazioni direttamente dal governatore Crocetta che si interverrà per migliorare le condizioni di sicurezza e di infrastrutture legate ad un Sito d’interesse comunitario che abbraccia un territorio vasto ed affascinante. Ma le promesse verranno mantenute? “Io sono molto soddisfatto di quanto sta accadendo ma questa non può ridursi soltanto ad una battaglia che riguarda me stesso - spiega Feltri -: si è sollevato il problema ed ora possiamo guardare con ottimismo a tutti quegli interventi che possono rilanciare la Valle del Simeto. C’è tanta gente che si sta scommettendo e tanti altri che vogliono farlo. Possiamo riuscire a vincere questa battaglia”.

Quello che è stato chiesto a più riprese è un controllo del territorio più serrato. Il Corpo Forestale potrebbe dare un contributo essenziale alla causa: ed è su questo che il presidente Crocetta si è impegnato ad agire. In tal senso, una guardiola potrebbe essere prevista all’altezza del Consorzio di Bonifica. “Umanamente questa esperienza sta rappresentando molto per me - conclude Emanuele Feltri -: ma, ripeto, questa non è una battaglia personale”. Nel pomeriggio nella sede istituzionale di Paternò si è tenuta prima una conferenza stampa e poi un’assemblea pubblica. Presente, anche il sindaco di Paternò, Mauro Mangano. L’intero appuntamento è stato ripreso in diretta dal progetto web “Libera Diretta” ideato dal suo fondatore, Valerio Buemi.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento