Live Sicilia

Indaga la procura di caltagirone

Grammichele, imprenditore
scompare dopo giro in bici

Sabato 06 Luglio 2013 - 15:00
Articolo letto 9.020 volte

SEGUI

Si è allontanato da casa per fare un giro in bici il 45enne di cui, dallo scorso giovedì, non si hanno più tracce. Sul caso indaga la procura di Caltagirone in sinergia con i carabinieri della stazione di Grammichele.

Condividi questo articolo

VOTA
2.6/5
17 voti
GRAMMICHELE - Da due giorni non si hanno più notizie di un 45 enne residente a Grammichele. Si tratta di Michele Coppoletta, imprenditore della zona, sposato e padre di due bambine. L’uomo, nel febbraio del 2012, era stato coinvolto nell'operazione anti-estorsioni e anti-usura denominata “I carusi”. A denunciare la scomparsa, alla stazione dei carabinieri della cittadina esagonale, sono stati i familiari non vedendolo più ritornare a casa la sera dello scorso 4 luglio. L’uomo, difatti, si era allontanato alle 18.45 in sella alla sua bicicletta per fare un giro nelle periferie di Grammichele. Amante del veicolo a due ruote, Michele Coppoletta era solito trascorrere il tempo libero percorrendo la SS 124 che collega la cittadina di cui è residente a Vizzini in compagnia di altri appassionati o in solitaria.

Una scomparsa che i familiari e gli amici non riescono a spiegarsi, dato che l’uomo aveva lasciato in casa il documento d’identità, allontanandosi con in tasca il cellulare e appena 5 euro, utili per acquistare dell’acqua fresca durante il tragitto. Gli amici, con i quali si era dato appuntamento in piazza Carlo Maria Carafa, cuore pulsante della città, alle 20.30 del medesimo giorno, allarmati non vedendolo arrivare, hanno sin da subito cominciato a perlustrare la zona, ripercorrendo il tratto che Coppoletta era solito effettuare in bici, addentrandosi nelle aree verdi di cui il sito è provvisto. Ma di Michele nessuna traccia: il cellulare con il quale si è allontanato continua a squillare a vuoto.

Ieri, le ricerche coordinate dalla procura della repubblica di Caltagirone in sinergia con la stazione dei carabinieri di Grammichele sono proseguite per tutta la giornata con l’ausilio anche di elicotteri che hanno setacciato la zona. Ma del 45enne, ancora, nessuna notizia. Dall’inizio dell’anno è il secondo caso di scomparsa in paese dopo quello di Pilar Yaniré Azpurua, la donna venezuelana ritrovata poi morta sotto un cavalcavia in zona Favarelle.
Ultima modifica: 07 Luglio 2013 ore 08:34
/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php

Segnala il commento