Live Sicilia

Il ricovero al Cannizzaro

Gambe incastrate nella motozappa
grave agricoltore 52enne


Articolo letto 3.267 volte
VOTA
5/5
1 voto

biancavilla, cannizzaro, elisoccorso, motozappa, Santa Maria di Licodia, Cronaca
L'arrivo dell'elisoccorso e la corso verso il Cannizzaro (Foto Video Star)

L'arrivo dell'elisoccorso e la corsa verso il Cannizzaro (Foto Video Star)



SANTA MARIA DI LICODIA. Si è ritrovato investito, all’improvviso, dalla motozappa con la quale stava arando il proprio appezzamento di terreno a Santa Maria di Licodia. Le sue condizioni, adesso, sono gravissime. L’uomo, un 52enne di Biancavilla, si trovava come detto nel suo fondo agricolo quando, forse a causa di una pietra che si è andata ad incagliare in una delle fauci del piccolo trattore, ha visto sbalzare del tutto la motozappa che ha finito col travolgerlo. Il fatto è accaduto attorno alle 19.30. Da lì in poi sono seguiti attimi di panico e di ansia per le condizioni dell’uomo.

Immediatamente sono scattati i soccorsi: sul posto, i medici del 118 che hanno allertato i colleghi dell’ospedale Cannizzaro di Catania richiedendo l’arrivo dell’eliambulanza. Una corsa contro il tempo che ha visto atterrare l’elisoccorso in una piazzola sterrata che costeggia la statale 284. Poi, il volo disperato verso il nosocomio catanese dove l’uomo è stato ricoverato. La speranza è che i medici possano, in qualche modo, riuscire a salvare la funzionalità degli arti inferiori dello sfortunato agricoltore.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php