Live Sicilia

la nota

Vigili del fuoco, si riduce il parco mezzi
Cisl: "Intervenga la Regione"


Articolo letto 1.331 volte
VOTA
5/5
1 voto

Catania, cisl, vigili del fuoco
CATANIA - Si è ridotto ulteriormente il parco macchine dei vigili del fuoco di Catania dopo l’incidente di stamattina che ha visto un’autobotte schiantarsi contro un muro nel corso di un intervento. La Cisl e la Fns Cisl di Catania, nell’esprimere la propria solidarietà e gli auguri di una pronta guarigione al capo squadra rimasto ferito nell’incidente, sottolineano la carenza di mezzi, pochi e invecchiati, a disposizione dei vigili del fuoco catanesi. Tanto che i sindacati di categoria hanno chiesto alla direzione regionale di intervenire presso altre sedi. «Assieme alle altre organizzazioni sindacali - dice Antonio sasso, segretario generale della Fns Cisl etnea – abbiamo chiesto alla direzione regionale di richiedere ai comandi del Nord, non in prima linea nella campagna boschiva come in Sicilia, di inviare mezzi per affrontare adeguatamente l’emergenza nell’Isola».

Accanto a un parco macchine carente, Sasso denuncia anche «la continua insufficienza di personale qualificato e dei fondi stanziati per la campagna boschiva 2013 che va da maggio a settembre». Il ministero dell’Interno – aggiunge – ha inoltre rallentato le procedure per formare il personale. E così succede che per 40 capi squadra andati in pensione ne sono arrivati appena quattro. E capita pure che le squadre, prima ancora di completare un intervento, si ritrovano già organizzate per operare in un’altra zona. Senza poter fare una sosta e con grande rischio per la sicurezza degli uomini. Affrontare un incendio, specie in estate, infatti, è uno degli interventi più stressanti tanto per gli operatori quanto per i mezzi impiegati».

Per Rosaria Rotolo, segretaria generale della Cisl di Catania, «è importante in questo momento che il vigile ferito guarisce presto ma questo caso sottolinea ancora di più che il settore dei vigili del fuoco ha bisogno di risorse adeguate perché i lavoratori si sentano protetti e motivati, in quanto ogni giorno vigilano sulle emergenze con grande impegno e sacrificio». I vigili del fuoco di Catania sono anche impegnati nella campagna boschiva dei beni ambientali provinciali, grazie alla rinnovata convenzione con la Provincia regionale di Catania.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php